Da Lynch ai fratelli Taviani svelato il programma del RomaFF12 Video

Il sipario si alzerà ufficialmente il 25 ottobre, ma sono stati resi noti i film del RomaFF12 e sul red carpet arrivano Jake Gyllenhaal e Xavier Dolan
Da Lynch ai fratelli Taviani svelato il programma del RomaFF12

Da Lynch ai fratelli Taviani svelato il programma del RomaFF12

Mancano ancora un paio di settimane all’inizio della 12esima Festa del Cinema di Roma, ma sono stati svelati i titoli dei film che parteciperanno alla rassegna e i nomi degli ospiti che si metteranno a disposizione per degli “Incontri ravvicinati”.

Come Antonio Monda, direttore artistico di RomaFF12, ha spiegato, sono stati scelti pochi film italiani, non per svantaggiare il cinema nostrano ma, al contrario, per evitare sovrapposizione e, dunque, svalutazione delle nostre pellicole.

Abbiamo lavorato per selezione, non per accumulo. Dunque abbiamo scelto le opere che veramente ci convincevano per la loro qualità. Perché mettere 15 o 20 titoli nazionali significa ucciderli per sovrapposizione, che non fa bene né al cinema italiano né ai nostri festival”, ha dichiarato Monda.

RomaFF12 i titoli della selezione ufficiale

In tutto i titoli della selezione ufficiale della Festa del Cinema di Roma 2017 sono 39 (14 in anteprima mondiale) e di questi solo uno è italiano. Si tratta di Una questione privata di Paolo e Vittorio Taviani. Di italiano ci sarà anche The Place, di Paolo Genovese, che però, sarà il film di chiusura della kermesse, accompagnato dal film di animazione Nusferatu – Symphony of a Century, diretto dall’italiano Andrea Mastrovito, ma prodotto in America.

Per il resto, al Roma Film Festival vedremo film provenienti da tanti altri Paesi (31 in tutto) e di italiano, oltre alle pellicole citate sopra, qualche documentario e qualche film di pre-apertura.

RomaFF12: sa Hostiles ad aprire questa dodicesima edizione

Ad aprire il festival sarà Hostiles di Scott Cooper con Rosamund Pike. A seguire vedremo Borg McEnroe del regista svedese Janus Metz, C’est la vie! Di Eric Toledano e Olivier Nakache, Detroit di Kathryn Bigelow, Last Flag Flying di Richard Linkater, Logan Lucky di Steven Soderbergh, Mademoiselle Paradis di Barbara Albert, Stronger di David Gordon Green, Spielberg il primo documentario totalmente dedicato a Steven Spielberg, diretto da Susan Lacy e tante altre pellicole scelte accuratamente per il RomaFF12.

In attesa che il nastro inaugurale della manifestazione cinematografica venga tagliato, inoltre, sono stati svelati i nomi degli ospiti protagonisti degli “Incontri ravvicinati”: si tratta di David Lynch che riceverà, il 4 novembre, il premio alla carriera 2017 da Paolo Sorrentino, Xavier Dolan, Jake Gyllenhaal, anche lui tra gli ospiti più attesi. E, ancora, Fiorello, Ian MacKellen, Nanni Moretti, Michael Nyman, Gigi Proietti, l’allenatore di basket americano Phil Jackson, Vanessa Redgrave e Christoph Waltz.

Tutto è pronto, o quasi, non resta che attendere il prossimo 25 ottobre per dare inizio ad uno dei festival cinematografici più attesi nella Capitale e nel mondo.