TFF 35°: dalla Comencini a Wirkola passando per un musical dark e psichedelico

Ecco alcune anticipazioni su cosa vedremo al prossimo TFF 35°- Torino Film Festival, al via il prossimo 24 novembre
TFF 35°: dalla Comencini a Wirkola passando per un musical dark e psichedelico

Il prossimo 24 novembre e fino al 2 dicembre 2017, nel capoluogo piemontese sarà ospitato la 35a edizione del Torino Film Festival.

Anche quest’anno durante la manifestazione cinematografiche saranno presentate alcune anticipazioni, talvolta mondiali.

Tra i film italiani ci sarà “Cento anni” di Davide Ferrario, che verrà presentato in prima mondiale nella sezione fuori concorso “Festa Mobile”, prima dell’uscita nelle sale del prossimo 4 dicembre. Si tratta di una pellicola in quattro capitoli che parte dalla disfatta di Caporetto del 1917 e racconta altri episodi che hanno segnato la storia Italiana come la Resistenza, la strage di Piazza della Loggia e la crisi demografica di oggi.

Roberta Torre presenterà il musical dark-psichedelico “Riccardo va all’inferno”, una rivisitazione pop del Riccardo III di William Shakespeare. Protagonisti della pellicola sono Massimo Ranieri (Riccardo Mancini) e Sonia Bergamasco (la Regina Madre), su musiche e canzoni originali di Mauro Pagani.

Verrà presentato anche “Balon” di Pasquale Scimeca, una pellicola che racconta l’Africa sub-sahariana tramite la fuga verso l’Europa di due ragazzi. Spazio anche per Francesca Comencini, che sarà alla manifestazione con il suo “Amori che non sanno stare al mondo”, una commedia sentimentale interpretata da Lucia Mascino e Thomas Trabacchi.

Tra i titoli internazionali ci sarà “My Life Story”, un documentario di Julien Temple dedicato a Suggs, leader del gruppo ska dei Madness, prima della sua ascesa musicale nella Soho degli anni ’70.

Spazio anche a Tommy Wirkola con “Seven Sisters” (What Happened to Monday), interpretato da Noomi Rapace, Glenn Close e Willem Dafoe e che uscirà il prossimo 30 novembre. Il film è ambientato nel 2073, in anni di sovraffollamento e carestia, nei quali il governo decide di mettere in atto la politica del Figlio Unico, ibernando i nati in eccesso. Tuttavia, quando nasceranno sette gemelle, per salvarle tutte il nonno deciderà di nasconderle, permettendo a ciascuna di loro di uscire soltanto un giorno a settimana. Tutto fila liscio, almeno fino a quando una di loro non tornerà più a casa…

Infine, sarà presentata “L’uomo che inventò il Natale” (The Man Who Invented Christmas), una pellicola di Bharat Nalluri che racconta la genesi dei personaggi del Canto di Natale di Charles Dickens. Il film, che sarà proiettato al Torino Film Festival in anteprima internazionale, uscirà nelle sale italiane il prossimo 21 dicembre.