Austin Powers diventa una maschera di Halloween grazie al film Baby Driver

Nel film Baby Driver il regista Edgar Wright fa indossare una maschera di Austin Powers per fare una rapina: e il travestimento spopola per Halloween
Austin Powers diventa una maschera di Halloween grazie al film Baby Driver

Il ritorno in auge di Austin Powers sembrava fino a qualche tempo fa improbabile per la lunga schiera di fan che si sono appassionati al celebre personaggio di culto interpretato da Mike Myers. Tuttavia, la popolarità del divertente agente segreto parodistico è tornata a risorgere grazie al film Baby Driver – Il genio della fuga.

È stata proprio la pellicola di Edgar Wright a riprendere il personaggio, facendolo tornare a spopolare a vent’anni dalla prima apparizione del controspione.

In occasione del prossimo Halloween, infatti, il travestimento di Austin Powers si sta registrando come una delle nuove mode americane in fatto di costumi e tutto grazie alla action comedy uscita la scorsa estate.

In una scena di Baby Driver, infatti, ad un certo punto un rapinatore un po’ incapace viene chiamato a compiere un colpo in banca utilizzando la maschera di Michael Myers, il killer protagonista della saga di Halloween. Per un’incomprensione dovuta all’assonanza dei nomi, l’ignaro criminale si procura quelle di Mike Myers, l’ideatore ed interprete di Austin Powers.

A quanto sembra – rivela l’Hollywood Reporter – l’idea di prendere la maschera di gomma della spia che ci provava è venuta a molti proprio dopo la scena del film, causando un esaurimento delle scorte dei negozi statunitensi di costumi, che a pochi giorni da Halloween rimpiangono certamente di non aver previsto questo inaspettato trend.

Ad intervenire sulla vicenda è l’Austin Powers originale, Mike Myers, che ha ironicamente rivelato: “Sono orgoglioso allo stesso modo sia del mio lavoro come killer in Halloween che per quello in Austin Powers”.

In realtà, questa rinnovata popolarità è nata quasi per caso. In realtà, in Baby Driver, soltanto un personaggio avrebbe dovuto utilizzare la maschera dell’agente segreto, mentre tutti gli altri rapinatori avrebbero dovuto indossare quella corretta, di Michael Myers. Un problema con i detentori del copyright di Halloween ha quindi portato Edgar Wright a far vestire a tutti i suoi criminali la maschera di Austin Powers, creando una scena esilarante e dagli effetti sicuramente inaspettati.