Vaia: “Azione tempestiva per contenere focolaio Bangladesh” 

“È indispensabile porre sotto controllo aeroporti, porti e stazioni e attivare una sorveglianza sanitaria sui cittadini provenienti dall’area no Shenghen e in particolare dai Paesi […]
- - Ultimo aggiornamento

“È indispensabile porre sotto controllo aeroporti, porti e stazioni e attivare una sorveglianza sanitaria sui cittadini provenienti dall’area no Shenghen e in particolare dai Paesi dove il virus è in fase di diffusività, screenando con sieroprevalenza e tamponi. In particolare oggi la Regione Lazio ha emesso una ordinanza per sottoporre a sorveglianza attiva un volo proveniente da Dacca in Bangladesh per evitare che il focolaio che ha attualmente a Roma una sua rilevanza nella comunità bengalese si moltiplichi”. Ad affermarlo all’Adnkronos Salute è Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma. 

“Un’azione necessaria, rapida e tempestiva svolta sotto il coordinamento dello Spallanzani ed attuata dalla Asl Roma 3 e dalle Uscar regionali – conclude Vaia – Presenti anche l’assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato e il sindaco di Fiumicino”.