Dieta prima di Pasqua: bastano 3 giorni per arrivare in forma alle feste

Una dieta detox di breve durata per concedersi qualche sgarro pasquale senza sentirsi in colpa
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dieta prima di Pasqua per godersi qualche sgarro senza sentirsi in colpa. A differenza del Natale il periodo delle festività pasquali è ben più limitato. Si tratta solo di due giorni, dunque è più probabile che le abbuffate facciano meno danni di quelle che ci concediamo tra Natale e Capodanno. Chi volesse avere la coscienza pulita e godersi uova di cioccolato, pastiere e timballi vari senza problemi può però fare una rapida dieta per arrivare in forma al giorno di Pasqua. Bastano 3 giorni per arrivare in forma alle feste. Vediamo come.

Leggi anche: >> DOLCI PASQUALI, QUAL È IL MENO CALORICO TRA UOVO, PASTIERA E COLOMBA? LA RISPOSTA CHE NON TI ASPETTI

I vantaggi della dieta prima di Pasqua

La dieta prima di Pasqua permette anche di perdere quel chilo o due messi su durante l’inverno. È una dieta bilanciata, ricca di frutta e verdura di stagione che aiutano a disintossicare l’organismo. A questa va affiancata una corretta idratazione con acqua, tisane e centrifugati per favorire la diuresi. Inoltre possiamo ricorrere a questo trucchetto anche per arrivare più in forma all’estate.

Vediamo più nel dettaglio questo percorso detox che dura almeno tre giorni. Vi avvisiamo subito che si tratta di un regime alimentare un po’ restrittivo, ma la prospettiva di godersi una bella pastiera napoletana o una torta salata potrebbe vincere su tutto.

Leggi anche: >> VUOI PERDERE PESO SENZA METTERTI A DIETA? ECCO QUANTE VOLTE DEVI MASTICARE OGNI BOCCONE

Il menù dei 3 giorni

Il primo giorno a colazione mangiamo uno yogurt e un kiwi, a cui affianchiamo un the rigorosamente senza zucchero. A pranzo possiamo concederci, si fa per dire, un uovo sodo con della verdura, mentre a cena gustiamo una zuppa di verdure.

La colazione del secondo giorno prevede frutta, mentre a pranzo un’insalata e a cena del sano pesce al vapore con verdure. Il terzo e ultimo giorno replichiamo la colazione del primo; a pranzo prepariamo un’insalata con gamberi, mentre a cena ricotta e verdure.

Sì, ci sono anche degli spuntini. Due al giorno per la precisione, e sono a base di frutta secca, fresca o centrifugati. Con questa dieta prima di Pasqua la sorpresa più bella la farete a voi stessi.

Loading...