Le ciliegie fanno ingrassare? Ecco quante mangiarne senza sensi di colpa

Tutti i benefici del frutto che annuncia l'arrivo dell'estate
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si dice che una tira l’altra, e questo è il periodo giusto per verificare la veridicità del detto. Stiamo parlando delle ciliegie, che con il loro colore rosso intenso preannunciano l’arrivo dell’estate. Si tratta di un frutto che fa bene all’organismo ed è tra quelli più poveri di calorie, quindi possiamo smentire subito che le ciliegie fanno ingrassare.

Leggi anche: >> LE MANDORLE NON FANNO INGRASSARE, ECCO PERCHÉ ASSORBIAMO IL 20% IN MENO DELLE LORO CALORIE

I benefici delle ciliegie

Questi frutti sono ricchi di vitamine (A, B, C) e di sali minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo. Non solo: contengono anche oligoelementi come rame, zinco, manganese e cobalto. Forse non tutti sanno che nelle ciliegie c’è pure melatonina naturale, sostanza che favorisce il sonno. I loro benefici non si esauriscono qui. Sono fonte di antiossidanti, e aiutano quindi il nostro organismo a contrastare l’invecchiamento provocato dai radicali liberi. Ricche di potassio, aiutano ad abbassare la pressione del sangue contribuendo a bilanciare l’eccesso di sodio nel corpo.

Le ciliegie hanno anche proprietà depurative, remineralizzanti ed energetiche. Aiutano a depurare il fegato e a regolare la sua attività. Sono un frutto diuretico e leggermente lassativo, per cui se ne consiglia il consumo soprattutto in caso di stipsi.

Le ciliegie fanno ingrassare? Quante mangiarne al giorno

Abbiamo già smentito che le ciliegie fanno ingrassare, ma quante mangiarne al giorno? Il sito Greenme.it parla di 25 ciliegie al giorno, meglio se al mattino a stomaco vuoto accompagnandole all’assunzione di molta acqua. Non dobbiamo temere per l’apporto calorico: 100 grammi di questo frutto forniscono all’organismo circa 40 calorie.

Gli utilizzi delle ciliegie

Sono svariati gli usi che delle ciliegie si possono fare: composte, conserve, sciroppi, liquori, frutta sciroppata, gelati, yogurt e dolci. Ovviamente sono buonissime anche da sole o nelle macedonie. Per chi non lo sapesse, la polpa di questo frutto ha anche un’altra modalità di impiego. Stiamo parlando della preparazione di maschere di bellezza con un’azione astringente e rinfrescante.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Loading...