Hai sempre fame? Ecco da cosa dipende e i rimedi per non ingrassare

Se apri sempre il frigo perché hai fame c'è un problema: vediamo come risolverlo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra i grandi misteri dell’universo ce n’è uno che probabilmente attanaglia anche te: perché hai sempre fame? A volte questa può essere dettata da stress, tensione ed ansia, ma ci sono anche molti casi che non rientrano in tale categoria. Allora perché si è sempre portati ad aprire il frigo in cerca di cibo? Proviamo a vedere le possibili cause e come porre rimedio.

Leggi anche: >> DIMAGRIRE SENZA DIETA È POSSIBILE: NON ABBINARE MAI QUESTI CIBI INSIEME, L’ERRORE CHE COMMETTIAMO SPESSO

Le possibili cause

Se hai sempre fame è probabile che non ti stia nutrendo come dovresti. Forse sei semplicemente disidratata e il corpo purtroppo a volte scambia lo stimolo della sete con quello della fame. Per evitare che l’organismo si confonda allora cerca di bere sempre un paio di litri d’acqua al giorno in modo da scongiurare il pericolo disidratazione.

È probabile anche che tu stia dormendo poco. La privazione di riposo notturno alzerebbe i livelli di grelina, l’ormone che invia i segnali della fame al cervello. O forse assumi troppi carboidrati raffinati (biscotti, crackers) che innalzano i livelli di glucosio nel sangue e riducono il senso di sazietà. Anche mangiare in fretta non va bene: il cervello deve avere il tempo di registrare l’informazione che stai assumendo cibo, altrimenti continua a inviare l’impulso di mangiare.

Bere troppi alcolici stimola la fame, così come mangiare poche fibre che, come sottolinea uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, sono in grado di stimolare la sensazione di sazietà. Un altro motivo di fame costante è la carenza di proteine: anch’esse infatti contribuiscono a farti sentire sazia quando mangi.

Inserisci le proteine per bloccare la fame

Ma come puoi introdurle nella tua alimentazione? Come riporta il sito Chedonna.it, dovrebbero far parte di tutti i nostri pasti. A colazione potresti mangiare yogurt con frutta fresca e secca o un cappuccino di soia con un pancake realizzato con farina, albumi e altri ingredienti.

Per i pasti principali puoi inserire le proteine sotto forma di carni, uova, latticini, soia, legumi e formaggi avendo cura di variare sempre le fonti e di consumare pasti il più possibile bilanciati. Così ti sazierai più in fretta e più a lungo e potrai placare il senso di fame.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Loading...