Dieta dell’anguria, come e quanta mangiarne per perdere 1 taglia

Il frutto dell'estate è anche alleato della linea
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra i frutti più graditi d’estate c’è sicuramente l’anguria. Succosa, dolce e sfiziosa, è sicuramente una gioia per il palato nei mesi più caldi dell’anno. E se questo non fosse abbastanza, occorre sapere che fa anche dimagrire. Ecco perché oggi vi parliamo della dieta dell’anguria.

Leggi anche: >> NON ESAGERARE CON IL COCOMERO, GLI 8 EFFETTI COLLATERALI CHE IN POCHI CONOSCONO: ECCO COSA RISCHI

Che cos’è la dieta dell’anguria?

Se non vi siete mai chiesti quali siano i benefici di questo frutto, allora occorre sapere che fa bruciare i grassi e reidrata a fondo l’organismo. Parlare di dieta dell’anguria non vuol dire cibarsi solo di questa. Al contrario, si intende un regime alimentare equilibrato all’interno del quale questo ottimo frutto si aggiunge ad altri alimenti dietetici e salutari come i cereali integrali. Naturalmente si consiglia anche di evitare le cotture pesanti come le fritture e preferire cotture al vapore, come ricorda Grazia.it. Con la dieta dell’anguria in una sola settimana è possibile combattere il gonfiore della pancia, la cellulite e la ritenzione idrica.

Le proprietà dell’anguria

Ma come mai proprio questo frutto? È vero, ha un sapore zuccherino, ma la cosa sorprendente è che contiene tra le 16 e le 30 kcal per ogni 100 grammi. L’anguria è molto ricca di acqua: il 92% del frutto, infatti, è fatto di acqua. Questo le consente di avere ben tre vantaggi per la silhouette: fa dimagrire, combatte la cellulite e idrata la pelle.

In più contiene vitamina A, C, B1 e B6 e anche i carotenoidi, sostanze come il licopene e il betacarotene che migliorano l’abbronzatura e proteggono la pelle. Decisamente significativa è pure la presenza di minerali, come potassio, magnesio, calcio, fosforo, zinco, ferro e manganese.

Questo grandioso frutto simbolo dell’estate ha effetti diuretici e drenanti che lo rendono assolutamente indicato per perdere peso e dire addio alla cellulite. Ma c’è ancora qualcosa da dire: l’anguria, come se non bastasse, contrasta pure l’azione dei radicali liberi, favorisce la produzione di melanina e rallenta l’invecchiamento della pelle.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Loading...