Dieta dopo Ferragosto, come sgonfiarsi, dimagrire e risvegliare il metabolismo

Di ritorno dalle vacanze e dai giorni di festa bisogna pensare a eliminare i chili accumulati in questo periodo. Ecco alcuni consigli utili
- - Ultimo aggiornamento
loading

Superata la metà del mese di agosto è tempo di iniziare a pensare al rientro dalle ferie e al recupero dei chili messi su durante le vacanze. Ecco perché oggi parliamo di dieta dopo Ferragosto. Trascorso il giorno di festa, durante il quale tradizionalmente ci si abbandona ai piaceri del cibo, bisogna rimettersi in carreggiata. La cosa ideale è ritagliarsi alcuni giorni per una dieta detox che ci aiuti a rimetterci in forma. Si tratta di eliminare tutte le tossine in eccesso finora accumulate, in modo da spianare la strada a un’alimentazione sana e salutare.

Leggi anche: >> DIETA VELOCISSIMA CON ANANAS E TONNO: BASTANO 3 GIORNI, ECCO COME FUNZIONA

A cosa serve la dieta dopo Ferragosto?

Il fine della dieta dopo Ferragosto è non solo perdere i chili in eccesso, ma anche riattivare il metabolismo grazie a piccoli consigli per uno stile di vita sano. Come procedere dunque per espiare i peccati di gola fatti al mare o in montagna? Innanzitutto bisogna bere tanto, almeno 2 litri di acqua al giorno. Questo per reintrodurre i liquidi persi durante le calde giornate trascorse al mare o nel posto di vacanza prescelto. Utile è anche la frutta di stagione per realizzare bibite detox con l’aggiunta di limone e zenzero. Questi due ingredienti sono ottimi per depurarsi, bruciare grassi e riattivare il metabolismo. Così facendo sarà anche possibile eliminare la spiacevole sensazione di gonfiore data dalle abbuffate di Ferragosto, come riporta Ilsussidiario.net.

Cosa mangiare e bere

È poi importante eliminare dai pasti principali tutti i cibi grassi. Stop alle grigliate di carne e alle bevande alcoliche e gassate. Preferire invece cibi freschi a base di verdura di stagione, come la rucola che brucia i grassi. Prima di andare a dormire è buona abitudine bere una tisana, anche fredda, a base di ortica, carciofo, cardo. Le tisane depurative e digestive sono un’ottima alternativa alle altre bevande gassate e ricche di zuccheri che molto probabilmente avranno accompagnato le vacanze di molti di noi.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Loading...