Bibite gassate, quelle “diet” fanno più male alle donne: i gravi rischi per la salute

Uno studio lancia l'allarme sulle conseguenze che queste bevande hanno soprattutto nelle donne e nelle persone obese
- - Ultimo aggiornamento
loading

Per quanto gustose, le bibite gassate non fanno bene. E questo lo sapevamo già. Ora però arriva la notizia che anche quelle “diet” non sono così innocue. Soprattutto per le donne. A quanto pare infatti possono provocare una intensa voglia di cibo. Com’è facilmente intuibile, il risultato finale è che si finisce per mettere su più peso, che è l’esatto opposto di quel che si desidera assumendo una bevanda diet.

Leggi anche: >> MANGI TROPPO ZUCCHERO? OCCHI A QUESTI ‘STRANI’ EFFETTI COLLATERALI: 5 SEGNALI CHE TI MANDA IL CORPO

Lo studio sulle bibite gassate

A rivelarlo, come riporta Ilsalvagente.it, è uno studio pubblicato di recente su Jama Network Open, secondo cui le bevande a base di sucralosio (ovvero le bibite gassate) possono stimolare l’appetito. “Abbiamo scoperto che le donne e le persone con obesità avevano una maggiore attività di ricompensa del cervello dopo aver consumato il dolcificante artificiale”, ha fatto sapere l’autrice della ricerca Katie Page, medico specializzato in obesità alla University of Southern California.

Intervistata da National Public Radio, la ricercatrice ha poi proseguito: “Penso che la cosa più sorprendente sia stata l’impatto del peso corporeo e del sesso biologico. Erano fattori molto importanti nel modo in cui il cervello ha risposto al dolcificante artificiale”. Lo studio ha invece rilevato che la stessa cosa non si verifica in soggetti maschi e persone con un peso nella norma.

LEGGI ANCHE: >> CIBI DANNOSI PER IL CERVELLO: NO ALLE BIBITE ZUCCHERATE

La reazione del cervello

Su tale questione che riguarda la bibite gassate si è espressa anche Laura Schmidt, professoressa di politica sanitaria all’Università della California, a San Francisco: “Questo studio offre alcuni indizi sul perché succede questo. I dolcificanti artificiali potrebbero spingere il cervello delle persone obese a desiderare cibi ipercalorici”. L’ipotesi, a questo punto, è che il dolcificante artificiale possa confondere il corpo di chi lo sta assumendo, facendogli credere che lo zucchero stia arrivando.

Questo, chiaramente, ci induce a cercare effettivamente altro cibo, con la conseguenza che invece di dimagrire mettiamo su peso. Esattamente l’effetto opposto di quel che cerchiamo di ottenere quando beviamo bevande gassate “diet”.

Photocredits: Shutterstock

Loading...