Abbassare il colesterolo velocemente: i 5 consigli da seguire per 30 giorni

A tavola ma non solo: ecco alcune dritte per combattere il colesterolo alto ed evitare pericolose patologie
- - Ultimo aggiornamento
loading

Abbassare il colesterolo è una delle missioni, spesso complicate, per chi soffre di colesterolo alto. Sebbene infatti questo sia un tipo di grasso presente nel nostro corpo e indispensabile per il corretto funzionamento dell’organismo, in alcuni casi fa paura. Il motivo è che lo si associa a diverse patologie, dal momento che una sua eccessiva presenza nel sangue può portare rischi concreti.

Leggi anche: >> SOFFRI DI PRESSIONE ALTA? MANGIA SUBITO QUESTI ALIMENTI, COMBATTONO L’IPERTENSIONE

I pericoli del colesterolo alto

Non è solo l’alimentazione a fare danni: purtroppo ci sono anche fattori esterni o genetici che incidono sul colesterolo alto. Se quest’ultimo raggiunge livelli importanti aumenta il pericolo di malattie cardiache. Si accumula cioè sulle pareti delle arterie, riducendo il flusso di sangue e preparando il terreno per malori improvvisi come infarto o ictus.

Ecco come abbassare il colesterolo

Come riporta il sito Farmae.it, ci sono però dei modi per abbassare il colesterolo anche piuttosto velocemente. Si tratta di accorgimenti da adottare a tavola, ma non solo, per vedere dei miglioramenti già in 30 giorni.

Innanzitutto bere molta acqua: ci sono studi che mettono in stretta correlazione colesterolo alto e disidratazione del corpo. Se invece il corpo è ben idratato, i livelli di colesterolo rimangono sotto controllo. Per questo è importante non dimenticarsi di bere almeno un litro e mezzo d’acqua ogni giorno.

Smettere di fumare: questo si traduce in un aumento dei livelli nel sangue di colesterolo buono (HDL), che potrebbe tradursi in una riduzione del rischio cardio-vascolare.

Per abbassare il colesterolo è fondamentale anche fare attività fisica quotidianamente a medio-alta intensità. Nuoto, corsa o bici sono particolarmente indicati, ma la cosa importante è muoversi e fare un po’ di fatica.

Gli accorgimenti da usare a tavola

Quanto ai consigli alimentari, invece, il sito Latuadietapersonalizzata.it dà alcune dritte da tenere in considerazione.

I grassi saturi sono acerrimi nemici per la nostra salute: meglio allora stare alla larga da fritti, prodotti da forno. È opportuno invece accogliere grassi più salutari, come quelli di avocado, olio d’oliva e noci.

Sarebbe buona cosa anche mangiare pesce azzurro 4 volte a settimana. Questo perché è ricco di acidi grassi omega 3, ideale per abbassare il colesterolo. Via libera allora a salmone selvatico, tonno e sardine.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico
specialista.

Foto: Shutterstock

Loading...