Dieta dei legumi: come perdere fino a 5 kg a settimana (ma non fatela in questi casi)

I legumi hanno molte proprietà che favoriscono il benessere dell'organismo. Attenzione però alle (poche) controindicazioni
- - Ultimo aggiornamento
loading

La dieta dei legumi è uno dei tanti modi per cercare di perdere peso. Ogni regime alimentare ha le proprie specificità, i propri vantaggi e anche qualche controindicazione. Quella di cui vi parliamo oggi è una dieta che promette di bruciare il grasso in maniera veloce e facile. E udite udite si possono perdere fino a 5 kg in una settimana.

Leggi anche: >> PERDE 13 KG IN 2 MESI CON QUESTO SEMPLICE ESERCIZIO: BASTANO 5 MINUTI AL GIORNO

Le proprietà dei legumi

I legumi sono un’ottima fonte di proteine di origine vegetale che favoriscono il dimagrimento. L’alto contenuto di fibre ha inoltre un elevato livello saziante, che è sempre buona cosa quando si vuole perdere peso. In più hanno proprietà anti-colesterolo perché contengono le saponine, che contrastano il colesterolo “cattivo” impedendone l’assimilazione.

Dieta dei legumi, che cosa mangiare

La dieta dei legumi si basa su un elevato consumo di questo alimento iperproteico e può rientrare a pieno titolo nell’alimentazione di tipo mediterraneo. Se poi ai legumi si abbinano cereali integrali, tanta verdura e poche proteine animali prediligendo invece il pesce, si avrà un’ottima variante della dieta mediterranea.

Ecco allora che cosa mangiare quando si fa la dieta dei legumi. L’importante è variare. E c’è l’imbarazzo della scelta tra fagioli, piselli, ceci, lenticchie, soia, fave, lupini e roveja. Un grande punto a favore di questa dieta è che si può mangiare anche il resto: carboidrati come pasta e riso, verdure fresche o in forma di minestre e vellutate, carne di tagli magri, pesce e uova.

I vantaggi per la linea

Questo tipo di alimentazione, come riporta Grazia.it, aiuta a bruciare il grasso addominale e fa perdere dai 3 ai 5 kg in una settimana. Chiaramente bisogna sempre ricordarsi di svolgere anche un’adeguata attività fisica per ottenere risultati ancor più lusinghieri.

Le controindicazioni della dieta dei legumi

È necessario però sottolineare che ci sono anche delle controindicazioni (poche per fortuna). Stiamo parlando del meteorismo e della difficoltà di digerire i legumi. Chi ha un intestino delicato potrebbe soffrire di crampi e dolori addominali. Ma anche in questo caso niente paura: ci sono dei metodi per rendere i legumi più digeribili. Basta infatti cuocerli aggiungendo un po’ di alghe o spezie. Oppure ripiegare sulle lenticchie rosse, che producono meno gas intestinali.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Foto: Shutterstock

Loading...