Autunno, i rimedi naturali per la caduta dei capelli: ecco cosa fare

Durante la stagione autunnale, la caduta dei capelli è piuttosto diffusa. Ma cosa si può fare per ridurla o addirittura prevenirla? Ecco una serie di rimedi naturali da mettere in pratica anche a casa
- - Ultimo aggiornamento
Autunno, i rimedi naturali per la caduta dei capelli: ecco cosa fare

In autunno cadono le foglie e anche i capelli. Durante la stagione autunnale, infatti, la perdita dei capelli aumenta a causa di un naturale rinnovamento del cuoio capelluto che, solitamente, avviene al passaggio da inverno a primavera e da estate ad autunno, come in questo caso appunto.

Ma cosa si può fare, in autunno, per prevenire o diminuire la caduta costante dei capelli?

Tanti sono i rimedi naturali che vengono in nostro aiuto e che permettono di prenderci quotidianamente cura della chioma durante tutto il periodo autunnale. Non temete: non stiamo parlando di tagli drastici o di trattamenti che costano fior fior di quattrini, ma di alcuni trucchi da mettere in pratica anche a casa e a costo zero, o quasi.

Seguire un alimentazione corretta ed equilibrata è il primo passo da compiere se si vogliono coccolare e preservare i capelli in autunno. Gli esperti consigliano di mangiare molte uova, soprattutto i tuorli, di fare scorpacciate di legumi, di verdura verde e anche di pesce, in particolar modo di molluschi e frutti di mare. Sì anche ai latticini, ricchi di calcio e importantissimi per rafforzare la struttura dei capelli in questo periodo dell’anno.

In aiuto della chioma, al cambio stagione, accorrono anche i cereali integrali, la frutta secca e l’olio di girasole ricchi di vitamina E, fondamentale per prevenire la calvizie. Via libera anche al fegato, al lievito di birra e a tutti gli alimenti ricchi di vitamina C consigliata, nel periodo autunnale, anche per prevenire raffreddori, mal di gola e influenze.

Ma l’alimentazione non è tutto, esistono anche altri rimedi naturali contro la caduta dei capelli in autunno.

Molto importanti sono, ad esempio, gli impacchi e le infusioni. Provate ad applicare sui capelli, dalla radice alle punte, un infuso a base di camomilla, di timo o di ortica. In particolar modo quest’ultima pianta è assolutamente preziosa per curare il cuoio capelluto e stimolare i follicoli. Lo stesso vale per gli impacchi da applicare anche sotto alla doccia e da lasciare agire per circa 5-10 minuti. In erboristeria o in farmacia sarà facile reperire degli impacchi utili a ridurre la caducità dei capelli, ma, in alternativa, potreste realizzare una lozione in casa a base di 2 tuorli d’uovo e 2 cucchiai di olio di oliva o di olio di grano.

E, a proposito di olio, anche questo è un rimedio naturale fondamentale in autunno per rinnovare, nutrire e idratare i capelli. Applicate 1 o 2 volte alla settimana dell’olio di cocco, o di jojoba, del burro di karitè o dell’aloe vera sul cuoio capelluto e lasciate agire per qualche minuto.

I vostri capelli vi ringrazieranno!