Make up perfetto per la pausa pranzo: come realizzarlo in pochi minuti

Foto
Il make-up perfetto è croce e delizia per le donne, soprattutto con le prime giornate di sole che ci spingono a trascorrere più tempo possibile […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il make-up perfetto è croce e delizia per le donne, soprattutto con le prime giornate di sole che ci spingono a trascorrere più tempo possibile all’aperto. Chiara Brambilla – nota make up artist per trucco cine-televisivo, fotografico e moda – ha stilato una lista di consigli per realizzare un trucco perfetto in pochi minuti, approfittando della pausa pranzo per concedersi un “ritocco” e poi scappare in uno dei tanti bar all’aperto che affollano le città italiane. L’idea è partita da Gourmet Italiasocietà del Gruppo Dr. Schär, specializzata nella produzione di piatti pronti surgelati per la ristorazione veloce con la nuova linea M’Ama.

“Il trucco da pausa pranzo in realtà è un semplice trucco da giorno per il quale un effetto nature è sempre la migliore soluzione. – spiega Chiara Brambilla Occhi e incarnato diventano protagonisti: con pochi immediati passaggi si possono valorizzare i punti di forza e nascondere le tracce della stanchezza per un effetto semplice e allo stesso tempo molto efficace, specialmente se si abbinano anche piccole attenzioni all’acconciatura come una coda alta in grado di dare risalto al volto”.

I colori spariscono nell’immagine, l’effetto ottico che fa impazzire il web

Gli accessori indispensabili

Cosa non può assolutamente mancare in borsa per sistemare il trucco anche con poco tempo a disposizione? Indispensabili sono cotton fioc e struccante così come le piccole confezioni di acqua micellare, utile sia per eliminare il trucco del mattino sia per rimediare subito a eventuali sbavature. Può infatti sembrare scontato ma, specialmente quando non si ha tanto tempo, è molto più semplice cancellare gli errori con dei prodotti ad hoc, invece di cercare di rimediare aggiungendo trucco. Allo stesso modo è indispensabile una crema per il viso – meglio se colorata per ravvivare l’incarnato – che, anche per chi non ama essere sempre truccata, dovrebbe essere un prodotto utilizzato quotidianamente per assicurare alla pelle la necessaria idratazione, così come il burro di cacao per le labbra anche in questo caso meglio se leggermente pigmentato. Come trucchi non occorre avere palette infinite o schiere di trousse ma bastano: un mascara, una matita per occhi, un correttore, una terra e un blush. Completa il tutto una piccola spazzola da borsetta che ci permette di tenere in ordine la chioma e, allo stesso tempo, con un piccolo specchio incorporato di controllare in ogni momento lo status del volto.

Cosa evitare assolutamente

Il contesto della pausa pranzo è molto particolare. In questa situazione, sicuramente è meglio evitare un rossetto colorato perché rischiamo di mangiare anche quello insieme al piatto di pasta e di lasciare macchie e aloni vistosi su bicchieri e tovaglioli per un effetto per nulla elegante, oltre che antipatico per lo staff del bar che dovrà toglierlo dalle stoviglie! Anche gli ombretti andrebbero evitati o comunque utilizzati con moderazione.

In generale, bisogna sempre tenere a mente che per ottenere un effetto in grado di valorizzare al meglio il viso c’è bisogno di tempo, cura e attenzione. Nel caso della pausa pranzo l’unico must è evitare l’effetto panda e l’effetto cerone.

Truccare occhi e viso in 10 minuti

VISO:

Una delle migliori armi a disposizione per rinfrescare l’incarnato è il correttore. Una mattinata stressante o poche ore di sonno difficilmente rendono attraenti. Scegliendo il prodotto adatto per fortuna questi effetti negativi possono essere facilmente attenuati. La nuance aranciata è quella che meglio si sposa per coprire le occhiaie e un prodotto stick rende l’applicazione veramente semplice e immediata. Per ottenere l’effetto migliore il correttore va applicato partendo dal condotto lacrimale e poi sfumato picchiettando in modo da coprire le occhiaie.

Per ravvivare l’incarnato, per chi non è solita mettere il fondotinta la mattina e per le donne più mature, si consiglia di applicare un bronzer, ovvero una terra per colorare il viso che garantisce un effetto naturale, permettendo di dare meno risalto alle piccole rughe d’espressione che di giorno tendono a vedersi maggiormente. Per chi ha già una base di fondotinta dal mattino, basta completare il trucco e donare l’effetto benessere che piace molto con un blush con nuance pesca che si adatta a tutti i tipi di incarnato e diventa il tocco finale, sfumato tra zigomo e occhio.

OCCHI:

Se è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima, valorizzarli è sempre importante. In questo caso, il trucco dipende molto dall’occasione, dall’età, dall’abbigliamento e, a volte, anche dalla stagione. Per la pausa pranzo e comunque in tutte quelle occasioni in cui si vuole ottenere un effetto molto naturale, “il mascara non è mai abbastanza” afferma Chiara Brambilla. Il colore migliore è il total black e va applicato con tre passate. Il suggerimento per ottenere l’effetto migliore è procedere dal basso verso l’alto con movimenti a zig zag e prendere sia le ciglia dell’arcata superiore sia quelle inferiori per assicurare uno sguardo accattivante. Il tocco di colore e l’enfasi al trucco può essere facilmente assicurato dall’utilizzo di una matita per occhi da applicare sotto la palpebra inferiore. Qui si può spaziare con i colori, tenendo presente che per gli occhi chiari sono molto indicate anche matite viola, vinaccia, marrone o bronzo. Il classico colore nero, invece, si consiglia per chi ha occhi grandi o tondi per garantire una maggiore definizione. Una sola raccomandazione: ricordare di essere in pausa pranzo, quindi va bene dare un tocco colorato ma sempre con moderazione, magari abbinando la scelta a un accessorio o a un vestito.

Meghan Markle abito da sposa
Guarda la photogallery
Gli accessori indispensabili
Cosa evitare
Truccare il viso in 10 minuti
Truccare gli occhi
+1