Smalto gel e semipermanente: adori avere sempre mani e piedi curati? Attenzione, ecco gli smalti per unghie pericolosi

Foto
È boom in Italia di manicure e pedicure ma l'Associazione italiana di dermatologia e cosmetologia mette in allarme le donne amanti dello smalto gel e semipermanente. Ecco gli smalti per unghie pericolosi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sempre più italiani ricorrono a manicure e pedicure, strumenti estetici importanti per mostrarsi in ordine in ogni occasione. Tuttavia, arrivano alcuni segnali di pericolo da parte dell’Associazione Italiana di Dermatologia e Cosmetologia. A finire sotto accusa, per il dispiacere di tutte coloro che li amano, sono gli smalti gel e semipermanenti.

LEGGI ANCHE: — È lei la donna con le unghie più lunghe del mondo: ecco la foto… Da non credere

Smalti per unghie pericolosi: l’Aideco fa chiarezza

Sì, perché proprio l’Aideco, nell’organizzare il prossimo convegno – il 4 e 5 ottobre – ha deciso di rendere noto come solo un cattivo utilizzo di questi prodotti potrebbe rivelarsi terribilmente pericoloso.

La regola principale è quella di stare attenti: gli smalti permanenti e semipermaenti sono in genere prodotti controllati e ben formulati. Anzi, se ben applicati non dovrebbero creare pericoli particolari. Bisogna però rilevare che il loro uso eccessivo o troppo prolungato può danneggiare la lamina ungueale.

Tutti questi prodotti – rileva il presidente di Aideco, il dermatologo Leonardo Celleno – possono essere considerati sicuri solo quando conformi alle normative vigenti e impiegati da personale professionista. Specialmente la ricostruzione delle unghie dovrebbe essere praticata da persone qualificate del settore che possono e sanno utilizzare questo tipo di prodotto quando destinato ad esclusivo uso professionale”.

Smalti per unghie pericolosi: ecco quali sono i rischi

I rischi sono contenuti in alcuni ingredienti e, in particolare nei composti acrilici e soprattutto negli smalti di scasa qualità o di solventi irritanti. Tutti fattori che alla lunga possono indebolire o addirittura distruggere le unghie. Anche l‘esposizione ai raggi UVA per l’applicazione dello smalto, però, può fare del male alla salute delle nostre unghie, soprattutto alla pelle che le circonda.

I campanelli d’allarme, però, sono ben noti: “Nel caso di prurito, rossore, gonfiore o lesioni – conclude Celleno – è opportuno interrompere l’utilizzo di questi prodotti e rivolgersi ad un medico, meglio ad un dermatologo“.

cristiano ronaldo villa torino
Guarda la photogallery
Gli smalti possono essere pericolosi
Il loro utilizzo eccessivo può danneggiare la lamina ungueale
Ad essere pericolosi sono alcuni ingredienti acrilici
In caso di problemi alle unghie, rivolgersi sempre a un medico
+1