Le noci fanno ingrassare? Quante mangiarne al giorno per stare bene

Ricche di nutrienti, le noci si mangiano molto volentieri ma hanno anche un elevato contenuto calorico: motivo per cui possono suscitare diffidenza in coloro che non vogliono ingrassare
- - Ultimo aggiornamento
loading

A pochi giorni dalla conclusione delle feste natalizie è facile che in casa sia rimasta della frutta secca, specialmente noci, e la tentazione di cedere a un peccato di gola è ancora forte.

A frenarci potrebbe essere il proposito di seguire scrupolosamente quella dieta appena iniziata per rientrare nel peso forma, ma la buona notizia è che le noci non rappresentano un pericolo in questo senso, a patto che non si esageri con il loro consumo.

Leggi anche: >> MANGIA 4 MANDORLE TUTTI I GIORNI, ECCO COME SI TRASFORMA L’ORGANISMO

Le proprietà delle noci

Le noci infatti sono un alimento sano e fonte di vitamina E oltre ad essere ricche di importanti elementi come lo zinco, che assicura il funzionamento di molti processi cellulari, fosforo, magnesio e ferro utili non solo per la salute di ossa e denti ma anche per ridurre stress e affaticamento.

Sono inoltre ricche di grassi buoni come gli omega 3, quindi se inserite quotidianamente nella propria alimentazione aiutano a mantenere in salute l’apparato cardiocircolatorio.

Quante calorie hanno le noci?

Secondo uno studio pubblicato su Diabetes, Obesity, and Metabolism il consumo di noci è molto utile a frenare il senso di fame che rischia di farci buttare a capofitto su qualsiasi cosa capiti a tiro, magari poco prima dei pasti principali.

Leggi anche: >> BASTANO 3 CUCCHIAI D’OLIO AL GIORNO PER TOGLIERE IL MEDICO DI TORNO: I BENEFICI CHE NON CONOSCIAMO

Questo però non deve rappresentare un via libera per un’abbuffata sregolata di noci, dal momento che hanno un elevato apporto calorico (si parla di circa 690 calorie per 100 grammi).

Quante noci bisogna mangiare al giorno?

Per questo motivo è importante sapersi controllare e limitarsi a gustare circa 3 noci al giorno: in queste quantità – o in quelle suggerite da un nutrizionista in relazione alla persona specifica e al suo quadro clinico – sono un prezioso alleato per la salute.

Come evidenziano alcuni studi, possono persino produrre una perdita di peso più duratura nei soggetti che soffrono di obesità, migliorando la sensibilità all’insulina.

(Articolo di Emanuele Corbo)

Foto@Shutterstock

Loading...