Parmigiano, perché fa così bene? I benefici insospettabili (ma occhio alle calorie)

Foto
Il parmigiano reggiano è un formaggio italiano conosciuto in tutto il mondo. Ha molti effetti benefici ma fate attenzione a non esagerare
- - Ultimo aggiornamento
loading

È il re dei formaggi per antonomasia e non solo il parmigiano è un prodotto 100% italiano, ma ha anche dei benefici per la nostra salute. Attenzione a non esagerare, perché come sempre il stroppiò stroppia! Vediamo insieme le sue proprietà benefiche e anche le controindicazioni.

Parmigiano, perché fa così bene? I benefici insospettabili (ma occhio alle calorie)

Leggi anche: >> VUOI DIMAGRIRE MANGIANDO FINOCCHI? IL TRUCCO PER PERDERE DAVVERO PESO: MANGIALI COSÌ MA NON ESAGERARE

Il parmigiano reggiano è un formaggio a pasta dura che può essere consumato in vari modi: lo si può grattare, farne delle scaglie, mangiarlo a pezzetti da solo o accompagnato con della frutta. E se proprio volete esaltare ancora di più il sapore, potete aggiungervi un goccio di aceto balsamico. È un formaggio stagionato e più i mesi di stagionatura aumentano, più si eleva la sua qualità.

Rispetto alla maggior parte dei formaggi, è privo di lattosio e quindi è perfetto per chi soffre di intolleranze di questo tipo. Contiene il 30% di acqua e il 70% di macro-nutrienti. È ricco di calcio, vitamine, fosforo, magnesio e ha una buona quantità di sodio. 100 grammi di parmigiano contengono: 390 calorie , 34 grammi di proteine e 28 grammi di grassi.

I benefici

Tra i benefici più noti c’è quello di rafforzare le ossa grazie alla presenza del calcio. Ma gli effetti postivi non finiscono qui. È una sorta di integratore alimentare naturale e quindi dona energia, grazie alla presenza di ferro, zinco e vitamina B aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Lo zinco aiuta anche la digestione. La presenza di esorfine lo rendono una sorta di antidolorifico naturale mentre i tripeptidi aiutano a controllare la pressione sanguigna. Se preso nelle giuste quantità, è indicato per perdere peso: dona un senso di sazietà e stimola la perdita di grasso. Grazie alla vitamina A aiuta a combattere i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento.

Nonostante non ci sia una dose media consigliata, è bene ricordarsi che si tratta sempre di un formaggio che contiene grassi. Quindi moderazione!

Chi deve fare attenzione al consumo di parmigiano?

Sebbene gli effetti benefici siano molti, il parmigiano reggiano è sconsigliato in alcune persone. Se avete i livelli di colesterolo un po’ alti e state cercando di riportarli a valori normali attraverso la dieta, questo formaggio è sconsigliato. Così come chi soffre di obesità e pressione arteriosa deve fare attenzione al suo consume. Tra le controindicazioni, un consumo eccessivo di questo formaggio può provocare un aumento dell’acidità di stomaco, nausea, rigurgito e mal di testa.

Insomma come sempre vale la regola del consumare tutto nelle giuste quantità e se avete una qualche patologia consultata il vostro medico per sapere cosa mangiare e cosa evitare.

Crediti foto@Kikapress

Nota:il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità  e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Guarda la photogallery
Parmigiano Reggiano: il formaggio conosciuto in tutto il mondo e ricco di benefici
La versatilità del parmigiano
Contiene il 30% di acqua e il 70% di macro-nutrienti
I benefici
+1
Loading...