Dieta Weight Watchers, ecco perché è tra le più efficaci per perdere peso

Foto
È tra le diete più amate e di successo: si tratta della Weight Watchers, inventata da una casalinga nel 1963. Vediamo come funziona e perché è efficace
- - Ultimo aggiornamento
loading

La dieta Weight Watchers negli ultimi anni è tornata molto in voga, ed è considerata una delle migliori diete commerciali e delle diete dimagranti. Ottima per perdere peso in un breve periodo e riuscire anche a mantenerlo, questa dieta è stata inventata da una casalinga nel 1963. Vediamo come funziona e perché è efficace.

Dieta Weight Watchers, ecco perché è tra le più efficaci per perdere peso

Leggi anche: >> DIETA VELOCISSIMA PRIMA DI PASQUA, DURA SOLO 3 GIORNI: ECCO COME FUNZIONA

È una sorta di dieta a punti e fu inventata all’inizio degli anni ’60 a New York da Jean Nidetch, una casalinga che la mise a punto basandosi sulla sua esperienza personale, e poi confrontandosi con un gruppo di persone e successivamente coinvolgendo un gruppo di medici.

Due sono i  principi base di questa dieta: modificare lo stile di vita e le abitudini alimentari in modo permanente e  raggiungere un peso che consenta di sentirsi bene con se stessi. Non è una dieta gratuita ma prevede l’iscrizione a pagamento, ad un gruppo motivazionale ed educativo di supporto.

Si basa su un sistema a punti (SmartPoints) delle calorie introdotte: ogni alimento ha un valore, calcolato in base alle calorie contenute. Ogni punto corrisponde circa a 50 calorie. I cibi che hanno una maggiore quantità di grassi e carboidrati avranno un numero più altro; mentre quelli ipocalorici, ricchi di fibre e vitamine e proteine magre un numero più basso.

In base ad età, altezza, sesso, attività fisica, peso attuale e peso che si vuole raggiungere viene stabilito il punteggio cu dovremo fare riferimento. La somma dei punti di ogni alimento che mangiamo, non dovrà superare quello di riferimento indicato dalla dieta.

Tuttavia ci sono dei bonus che possono essere spesi durante la settimane e anche la possibilità di risparmiare dei punti durante un girono, per utilizzare in un altro momento. Con questa dieta si perde 0,5 kg/1 kg a settimana il che da un punto di vista medico è un obiettivo considerato realistico e idoneo per il lungo termine.

Tuttavia il consiglio resta sempre lo stesso: rivolgetevi ad uno specialista e fatevi consigliare quale sia il regime alimentare più adatto alle vostre esigenze e ai vostri obiettivi e non affidatevi al fai da te.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
La dieta Weight Watchers
I principi base di questa dieta
Il sistema degli SmartPoints
Ad ogni individuo il suo punteggio
+2
Loading...