Ti alleni spesso? Cosa mangiare prima e dopo, occhio agli errori

Un buon workout è sempre accompagnato da una corretta alimentazione, sia prima che dopo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sui suoi benefici siamo tutti d’accordo, ma quando si fa allenamento che cosa è opportuno mangiare sia prima che dopo? Questa è una domanda sulla quale forse non molti sono preparati.

I vantaggi del workout

Fare attività fisica, che sia al mattino o nel pomeriggio o quando la nostra giornata ce lo consente, è senz’altro un’ottima abitudine. Migliora la salute del cuore, la funzione respiratoria e permette all’apparato cardiovascolare di apportare maggiore quantità di ossigeno all’organismo.

Allenarsi vuol dire anche ridurre la pressione arteriosa, aumentare i livelli di colesterolo buono e ridurre quelli di colesterolo cattivo. Come se non bastasse l’attività fisica innalza il livello di endorfine, con buone ripercussioni sull’umore.

Leggi anche: >> CAMMINI TUTTI I GIORNI? L’”EFFETTO COLLATERALE” CHE IN POCHI CONOSCONO

Allenamento, cosa mangiare prima…

Al netto di tutti questi benefici è importante sapere che cosa mangiare prima e dopo il workout. Bisogna calibrare la dieta a seconda dell’intensità e della durata dell’allenamento, ma in generale ci sono delle dritte da adottare praticamente sempre.

Prima dell’allenamento meglio assumere alimenti leggeri e facilmente digeribili come quelli ricchi di carboidrati. Da preferire quelli complessi, cioè ad alto contenuto di amido, per evitare un rapido innalzamento della glicemia e migliorare il mantenimento dei livelli di glucosio nel sangue. Via libera allora a un piatto di pasta in bianco o con poco condimento, o fette biscottate e marmellata a colazione. Andateci piano con le proteine e con fibre e grassi. Piuttosto puntate su patate, riso, banane, pane, pasta, fiocchi d’avena, uova, yogurt greco, latte vegetale.

… e dopo

Una volta terminato l’allenamento bisogna ripristinare le riserve di glicogeno e assumere proteine per ricostruire i tessuti danneggiati. Tra i carboidrati preferiamo banane, mele, frutti di bosco, pomodori, patate, spinaci, quinoa, ceci, fagioli. Semaforo verde per le proteine e in particolare uova, petto di pollo, pesce, tofu, latte vegetale, yogurt greco e fiocchi di formaggio.

Da non trascurare anche una corretta idratazione. Finito il workout si devono reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione. L’acqua va benissimo, ma ancora meglio – dopo l’allenamento – i liquidi a concentrazione isotonica o blandamente ipotonica, come i preparati a base di potassio e di magnesio.

Loading...