Giornata Internazionale dello Yoga, basta una lezione per sentirsi già meglio: la scoperta

I miglioramenti sono evidenti sia a livello fisico che mentale
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il 21 giugno non ricorre soltanto il solstizio d’estate ma anche la giornata internazionale dello Yoga, la settima per la precisione. Sempre più persone si avvicinano a questa disciplina soprattutto per ritagliarsi uno spazio in cui concentrarsi su di sé e sulle proprie emozioni, ma anche per trarne benefici fisici. Questi, in particolare, sono davvero numerosi, e la cosa stupefacente è che risultano evidenti sin dalle prime lezioni. Il merito molto probabilmente è delle tecniche di rilassamento e di respirazione che accompagnano le posizioni.

Leggi anche: >> HA 92 ANNI MA NE DIMOSTRA 30 IN MENO: MERITO DELLO YOGA ORMONALE, COME FUNZIONA

Giornata internazionale dello Yoga: tutti i benefici

Come riporta Greenme.it, uno studio dell’Università dell’Illinois ha dimostrato che dopo 20 minuti di pratica di Hatha Yoga si può riscontrare un miglioramento delle funzioni cognitive. Non solo, ma anche un aumento dell’attenzione e della memoria sul lavoro. Nello studio in questione i partecipanti che avevano praticato Yoga avevano ottenuto risultati migliori nei test sul funzionamento del cervello rispetto a chi si era dedicato a 20 minuti di aerobica.

Lo Yoga riduce lo stress

Nella giornata internazionale dello Yoga non si può non ricordare l’azione che questa disciplina ha sullo stress. Uno studio pubblicato dai ricercatori dell’Università della California ipotizza che questo effetto sia dovuto alla capacità dello Yoga di ridurre l’attività delle proteine note per avere un ruolo nel processo infiammatorio.

Uno studio condotto dalla Colorado State University ha scoperto che il Bikram Yoga aumenta la flessibilità delle spalle, della schiena e delle ginocchia. Contribuisce inoltre a sviluppare una maggiore resistenza e a ridurre il grasso corporeo.

Leggi anche: >> LO YOGA FA ANCHE DIMAGRIRE? IL TRUCCO POCO CONOSCIUTO

Lo Yoga per superare i propri limiti

Se si pratica Yoga ogni giorno o con cadenza regolare i benefici sono anche di altra natura. Questa disciplina infatti stimola la forza di volontà e il desiderio di migliorarsi, insegna a non essere troppo severi con se stessi, ma allo stesso tempo a non cedere alla pigrizia. Fondamentale anche il ruolo che ha nell’aiutare a riconoscere i propri limiti e a capire come si possono superare.

Loading...