Colesterolo alto? È colpa (anche) della plastica: cos’è stato scoperto

Foto
Il colesterolo alto è un rischio per la nostra salute; secondo uno studio americano, tra i responsabili c'è anche la plastica
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il colesterolo alto è un rischio per la nostra salute. Non da alcun avviso, è diciamo asintomatico, ma le conseguenze se non curato possono essere gravi. Porta ad una cattiva circolazione sanguigna con conseguente rischio di infarto e ischemie. Sappiamo che una cattiva alimentazione e abitudini di vita scorrette, possono essere causa di questo innalzamento; ma una ricerca statunitense mette in guardia: potrebbe essere colpa anche della plastica.

Colesterolo alto? È colpa (anche) della plastica: cos’è stato scoperto

Leggi anche: >> COLESTEROLO, 5 NUOVE ABITUDINI PER 30 GIORNI E COSÌ LO ABBASSI VELOCEMENTE

Un gruppo di ricercatori della Riverside University in California, ha scoperto che un particolare componente della plastica influirebbe negativamente sul colesterolo. Lo studio (qui il link), pubblicato su Environmental Health Perspectives, è stato condotto su alcuni topi. I risultati restano comunque preoccupanti.

Secondo quanto emerso, il dicicloesil ftalato (o DCHP) si legherebbe in maniera stretta al recettore X o PXR, causando ipercolesterolemia. I topi esposti a questa sostanza, hanno manifestato elevate ceramidi nell’intestino: sono molecole lipidiche che giocano un ruolo fondamentale nel rischio di malattie cardiovascolari.

Lo studio è all’inizio, ma i risultati aprono a nuovi scenari e approfondimenti sul ruolo che la plastica gioca nelle malattie dell’uomo.

Foto crediti@shutterstock

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità  e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista

Guarda la photogallery
colesterolo alto: un rischio per la nostra salute
La colpa potrebbe essere anche della plastica
Lo studio della Riverside University in California
Colpa del dicicloesil ftalato
+1