Il magnesio fa dimagrire: ecco come e quali cibi mangiare

Foto
Il magnesio è un sale minerale fondamentale per il nostro organismo, e un alleato se si vuole dimagrire. La dieta che lo vede protagonista
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra i sali minerali fondamentali per il nostro organismo c’è il magnesio. I suoi benefici sono molteplici e ora se ne aggiunge uno poco conosciuto: fa dimagrire. Esiste una dieta che lo vede protagonista e oltre a ridurre il giro-vita, fortifica ossa, denti e cuore.

Leggi anche: >> INIZIA AD ELIMINARE QUESTI 5 CIBI SE VUOI PERDERE PESO SUBITO

Questo minerale presente nel nostro corpo, ma di cui spesso siamo carenti, è uno straordinario alleato per dimagrire. La dieta del magnesio è un regime alimentare ipocalorico (tra le 1200 e le 1500 calorie) e permette di perdere fino a 7 chili in 3/4 settimane. Ovviamente vi sconsigliamo di affidarvi al fai da te, ma piuttosto di rivolgervi ad un medico esperto se volete intraprendere una dieta. Per curiosità, vediamo come è composta questa dieta.

Cinque i pasti giornalieri previsti da questa dieta: si inizia con la colazione (che può essere scelta tra 4 abbinamenti), c’è poi lo spuntino di metà mattina, il pranzo (che alterna piatti unici a due portate), lo spuntino del pomeriggio e infine la cena. Vediamoli più nel dettaglio.

Le 4 opzioni della colazione

Non c’è un unico menù per iniziare la giornata, bensì la possibilità di scegliere tra 4 combinazioni diverse.
1- caffellatte, 2 -3 biscotti integrali, 100/125 gr di ricotta oppure 50/60 gr di formaggio fresco.
2- caffellatte, 2 fette tostate di pane integrale con formaggio magro, oppure con un cucchiaino di olio di oliva o, ancora, rifreddo di pollo o tacchino (un piatto cotto e lasciato freddare. In rete se ne trova diverse ricette)
3- una tazza di tè o infuso, 2 vasetti di yogurt (naturale o alla frutta), un frutto di stagione o in alternativa un succo di frutta naturale
4 – un bicchiere di latte con un cucchiaio di cacao in polvere, 20/30 gr di cereali arricchiti con fibre.

Spuntino di mezza mattinata

Una tazza di caffellatte o un infuso, un vasetto di yogurt (magro alla frutta) o 50 gr di noci o un frutto. In alternativa si può scegliere anche una fetta di pane integrale con formaggio magro, o rifreddo di pollo o tacchino.

Pranzo

Per 3/4 volte a settimana è previsto un piatto unico tra: 80 gr di riso o pasta con verdure cotte al vapore e insalata verde; 150/200 gr di patate bollite o arrosto con verdure cotte al vapore e insalata verde; 30/40 gr di legumi (come lenticchie, ceci, fagioli) con pomodori cipolla e peperoni.

Le restanti volte le portate sono due, a scelta tra: un primo (insalata mista 250/300 gr, o 200 gr di verdure verdi come spinaci o dieta al vapore o ripassati in padella; un passato di verdure senza panna). Secondo piatto (100 gr di carne come: vitella, manzo o maiale, coniglio, pollo senza pelle, petto di tacchino senza pelle, rifreddo di pollo o tacchino. Oppure pesce. 125 gr di pesce bianco, 100 di pesce azzurro; 150 di cozze, vongole o calamari; 10/125 gr di gamberetti o gamberi. In alternativa alla carne e al pesce, si può mangiare un uovo.)
Tutto è accompagnato da 20 gr di pane integrale e un frutto di stagione.

Spuntino del pomeriggio

Una tazza di caffellatte o un infuso, un vasetto di yogurt magro, o un frutto o un spremuta fresca.

Cena

Tre le alternative tra cui si può scegliere:
1- Un tramezzino vegetale con pane integrale e rifreddo di pollo o tacchino, accompagnato da verdure (lattuga, sedano, asparagi, pomodori) condito con erbe aromatiche o spezie
2- Un piatto di insalata mista o verdura cotta al vapore o ripassata in padella (con un cucchiaio di olio); oppure un piatto di minestra, di passato o di crema di verdure con patate, tutto ovviamente senza panna. Oppure si può scegliere 50/70 g di formaggio fresco, o 100 g di prosciutto crudo o petto di tacchino, o rifreddo di pollo, oppure una frittata, o un uovo sodo, accompagnati da 20 g di pane integrale e un frutto di stagione.
3 – Due yogurt magri con 50 gr di cereali integrali e un frutto di stagione.

La dieta del magnesio non ha grosse controindicazioni, ma come dicevamo all’inizio è sempre meglio rivolgersi ad un esperto.

crediti foto@shutterstock

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità  e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista

Guarda la photogallery
Tra i benefici del magnesio quello di far dimagrire. La dieta che lo riguarda
Una dieta ipocalorica
Le 4 opzioni della colazione
Gli spuntini di metà mattina e pomeriggio
+2