Carenza di vitamina D? Lo “strano” sintomo della pelle da non sottovalutare

La carenza di vitamina D colpisce molte persone che neanche sanno di soffrirne. Il corpo però manda segnali precisi. Ecco come porre rimedio.
- - Ultimo aggiornamento
loading

La carenza di vitamina D non è una condizione da sottovalutare. C’è da dire che molte persone non sanno nemmeno di avere tale carenza, il corpo però ci manda dei segnali che potrebbero farci intuire il problema. Uno di questi è la pelle secca.

Leggi anche : >> VITAMINA D, SCOPERTO UN NUOVO EFFETTO COLLATERALE SUL CERVELLO

Come si presenta

Per pelle secca intendiamo un tipo di pelle caratterizzato da un aspetto sottile e fragile. Appare chiaramente poco elastica, disidratata e desquamata. Non di rado, come riporta il sito Greenme.it, la pelle è secca perché disidratata e può comportare segni di invecchiamento precoce. Ciò vuol dire che anche in giovane età possono comparire molte più rughe rispetto alle pelli grasse.

L’importanza della vitamina D

Forse non tutti sanno che anche la carenza di vitamina D può determinare questo stato della pelle. Innanzitutto la vitamina D è molto importante per diversi motivi. Per il sistema immunitario, ma anche per le ossa e la funzione muscolare.

Lo studio sulla carenza di vitamina D

Uno studio apparso sulla rivista accademica Nutrients ha evidenziato la relazione tra carenza di vitamina D e la pelle secca. I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti con livelli di vitamina D più bassi avevano pure una idratazione cutanea media inferiore.

Questo perché tale vitamina ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti che aiutano a proteggere le cellule della pelle. La vitamina D influisce pure sulla salute della tiroide: aiuta a regolare la produzione di ormoni tiroidei, fondamentali nel mantenere giovani e forti i capelli, la pelle e le unghie giovani.

I rimedi contro la carenza di vitamina D

Ma come fare per non soffrire di carenza di vitamina D? Qualche aiuto può venire dal trascorrere del tempo sotto il sole ad esempio, così come seguire una dieta specifica e assumere integratori.

Nel caso in cui si dovesse scoprire di avere una carenza di tale vitamina non bisogna andare nel panico. Ci sono supplementi quotidiani che aiutano a colmare questo divario alimentare e a far stare meglio la nostra pelle e l’organismo.

Foto: Shutterstock