Colesterolo alto? Lo strano legame con il sonno: ecco quando preoccuparci

Uno studio mette in correlazione la difficoltà ad addormentarsi con il colesterolo alto. Ecco il legame insospettabile.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Avreste mai detto che tra colesterolo alto e qualità del sonno ci potrebbe essere un certo legame? Il mondo della scienza infatti sta indagando questa relazione inaspettata. Se hai problemi ad addormentarti quindi faresti bene a fare delle analisi del sangue. Vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta.

Leggi anche : >> SE HAI QUESTE 3 ZONE DEL CORPO GONFIE, POTREBBE ESSERE COLPA DEL COLESTEROLO ALTO

I rischi collegati al colesterolo alto

Innanzitutto il colesterolo alto è quel valore che indica la presenza di grasso nel sangue. È lui la causa di patologie pericolose come pressione alta, infarti e ictus. Ci sono poi condizioni che possono contribuire ad avere il colesterolo alto. Tra queste l’età, il peso e l’ipertensione e il diabete.

Il punto è che tale condizione non dà sintomi evidenti, e quindi l’unico modo per sapere se si soffre di colesterolo alto è fare specifiche analisi del sangue. Ci sono, tuttavia, dei segnali che possono far scattare un campanello d’allarme, come la difficoltà a prendere sonno.

LEGGI ANCHE : >> IL FATTORE PIU’ IMPORTANTE PER ABBASSARE IL COLESTEROLO ALTO

Lo studio sul sonno

Come riporta Greenme.it, Michael Grandner, direttore del Sleep and Health Research Program presso l’Università dell’Arizona, ha notato questa connessione nel 2014 in uno studio pubblicato sul Sleep Journal.

I pazienti che hanno preso parte allo studio sono stati valutati in base alle loro abitudini di vita, inclusa la durata del sonno. Sono stati misurati anche i loro livelli lipidici, principali indicatori di livelli di colesterolo buono e cattivo.

Ebbene è emerso che le persone che dormivano meno di sei ore a notte avevano più probabilità di avere il colesterolo “cattivo”.

Dal momento che il colesterolo alto è collegato a malattie cardiache, è altrettanto probabile che se si hanno malattie cardiache e problemi ad addormentarsi questo sia collegato a livelli di colesterolo alto.

Come abbassare il colesterolo

Ma come fare ad abbassarlo? Ci sono diversi modi. Innanzitutto è bene seguire una dieta sana ed equilibrata. Nel dettaglio, sostituire gli alimenti ricchi di grassi saturi con frutta, verdura e cereali integrali. Sarebbe buona cosa anche smettere di fumare e fare con regolarità attività fisica.

Foto: Shutterstock