Integratori di Vitamina D, come ottenere effetti rapidi: mangia anche un avocado

Foto
Gli Integratori di Vitamina D sono tra i più utilizzati; una ricerca svela come potenziarne l'attivazione se abbinati con i giusti alimenti
- - Ultimo aggiornamento
Integratori di Vitamina D, come ottenere effetti rapidi: mangia anche un avocado

Abbiamo imparato nel corso degli ultimi anni quanto sia importante la Vitamina D per il nostro corpo. Chi non può trascorrere sufficiente tempo al sole o ne è carente, può ovviare a tale mancanza assumendo degli integratori di Vitamina D. Ma sapevate che abbinarvi alcuni frutti può aumentare la biodisponibilità nel nostro organismo. 

Leggi anche : >> CARENZA DI VITAMINA D? ATTENZIONE A QUESTI “STRANI” SINTOMI: NON SOTTOVALUTARLI

Tra gli alimenti in grado di ‘potenziare’ l’effetto dell’integratore in questione c’è la banana. Secondo Nicole Avena (assistente di neuroscienze alla Mount Sinai School of Medicine e professoressa di psicologa della salute all’Università di Princeton) il merito è da imputare al magnesio presente in questo alimento. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of American Osteopathic Association, sarebbe in grado di attivare la vitamina D.

Leggi anche : >> IL MAGNESIO FA DIMAGRIRE: ECCO COME E QUALI CIBI MANGIARE

Seguendo quanto emerso dalla ricerca ovvero che è “essenziale assicurarsi che la quantità raccomandata di magnesio sia consumata per ottenere i benefici ottimali della vitamina D“, oltre alle banane possono essere abbinati anche l’avocado, le verdure a foglia verde come spinaci e prezzemolo e nelle melanzane. Anche la frutta secca come semi di zucca, mandorle, nocciole e arachidi contengono buone quantità di magnesio, così come la cioccolata fondente. Ricordate che la dose giornaliera di magnesio idonea per un adulto in buone condizioni di salute è di circa 300-360 mg

Crediti foto: Shutterstock

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità  e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista

Guarda la photogallery
L'importanza della vitamina D
La banana
Anche l'avocado ne potenzia l'attivazione
Frutta secca e cioccolato fondente