Giornata mondiale degli animali: perché fa così bene averli in casa? Ognuno migliora un aspetto della salute Foto - Video

Che siano cani, gatti, criceti, coniglietti o pappagalli, oggi 4 ottobre è la Giornata mondiale degli animali e vanno omaggiati come si deve: sapete che ognuno di loro migliora un aspetto della nostra saluta e della vita? Scopriamo insieme i benefici dei nostri amici da compagnia.

Il 4 ottobre per la Chiesa cattolica è il giorno di San Francesco e per estensione è anche la Giornata mondiale degli animali: che facciano bene è scientificamente provato, ma ogni animale riesce a migliorare un aspetto della nostra salute e della nostra vita.

Sui bambini i benefici dell’avere un cane o un gatto in casa sono notevoli, come ha dimostrato uno studio del Department of Child Development and Family Relations dell’università dell’East Carolina secondo cui i piccoli circondati dall’affetto di Fido o Fuffy crescerebbero più sereni, forti e sicuri di sé rispetto ai coetanei.

Giornata mondiale degli animali: perché fa bene un cane in casa?

Nella pet therapy ogni animale ha un potere magico che sprigiona durante l’interazione con l’umano: il più impiegato in questa terapia è il cane, in grado di migliorare notevolmente il livello di socializzazione, contribuendo a diminuire fortemente depressione e stati di umore alterato.

Leggi anche: >> MALATO DI CANCRO RIABBRACCIA IL CANE E LE SUE CONDIZIONI MIGLIORANO SUBITO: LE FOTO CHE HANNO COMMOSSO IL MONDO INTERO

Giornata mondiale degli animali: i benefici dei gatti

Il gatto è il miglior amico dei cardiopatici considerato che la sua vicinanza aiuterebbe a ridurre il rischio di infarto e ictus del 40% secondo i risultati di una ricerca effettuata dai ricercatori dell’Università del Minnesota. Inoltre sembra che accarezzare un gatto e ascoltarne le fusa aiuti a ridurre la pressione, la frequenza cardiaca e persino ad aumentare la produzione di ossitocina (l’ormone della felicità).

LEGGI ANCHE: >> Non solo contro l’ictus e l’infarto: avere un gatto in casa può salvarci la vita per queste altre ragioni

Giornata mondiale degli animali: a cosa ci fanno bene i criceti?

Tra gli animali da compagnia più diffusi in casa, anche i criceti che aiuterebbero a mantenere alto il livello di attenzione e la concentrazione e allo stesso tempo stabilizzerebbero l’umore infondendo serenità e calma.

QUESTI 10 ANIMALI SEMBRANO ADORABILI E INNOCUI MA POTREBBERO UCCIDERVI ALL’ISTANTE

Giornata mondiale degli animali: perché fa bene avere un coniglio?

Anche i conigli sono terapeutici per l’uomo: assomigliano a dei morbidissimi peluche e sono docili e soprattutto molti studi hanno dimostrato che agiscono positivamente sul sistema immunitario e che riescono a farci provare meno dolore fisico.

DIMMI CHE SEGNO SEI E TI DIRÒ L’ANIMALE PIÙ ADATTO A TE

Giornata mondiale degli animali: i benefici dei pappagalli

Con la loro straordinaria capacità di imparare e ripetere le parole, i pappagalli stimolano la comunicazione e aumentano il buon umore grazie ad una sana interazione verbale. Nelle carceri, per esempio, sono usati per ridurre l’aggressività dei detenuti e in generale riescono a far esprimere meglio le emozioni di chi è bloccato.

Quale animale vedi per primo?
Foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Giornata mondiale degli animali: perché fa così bene averli in casa? Ognuno migliora un aspetto della salute
+2
Loading...

Può interessarti anche