5 spezie che allungano la vita mentre restringono il girovita

Curcuma, origano, peperoncino, zafferano e zenzero: perché dovremmo utilizzarli tutti i giorni
-
loading

L’uso delle spezie in cucina non gratifica soltanto gli occhi, che vengono ammaliati da una gran quantità di colori, e il gusto nel momento in cui vanno a impreziosire i nostri piatti, ma è anche un ottimo trucchetto per ridurre il girovita e allungare la vita. Complici in questa missione sono la curcuma, l’origano, il peperoncino, lo zafferano e lo zenzero.

Leggi anche: >> LE NOCI FANNO INGRASSARE DAVVERO? QUANTE MANGIARNE AL GIORNO SENZA SENSI DI COLPA

Si tratta di ingredienti privi di calorie e che quindi possono essere utilizzati pure nel caso in cui si debba seguire una dieta particolarmente rigida. Ad accomunarli è anche la loro azione antiossidante in grado di rallentare il processo di invecchiamento.

Curcuma e pepe nero, l’accoppiata vincente

La curcuma ha proprietà antinfiammatorie e antitumorali e diventa un portento se abbinata al pepe nero. Questo perché la piperina, principio attivo del pepe nero, stimola i villi intestinali aumentando considerevolmente l’assimilazione della curcumina, che tra le sue altre azioni benefiche conta anche la capacità di abbassare il colesterolo e l’essere un valido alleato per l’umore.

L’origano ha invece un’azione antiossidante e battericida, e contiene quercetina, la molecola deputata alla longevità. In cucina è anche un ottimo sostituto del sale.

Il peperoncino aiuta a dimagrire

Il peperoncino è ricco di vitamina C e stimola il metabolismo, favorendo quindi la perdita di peso. Il suo principio attivo, la capsaicina, ha proprietà antinfiammatorie e antiossidante, oltre ad essere responsabile della sensazione del “fuoco” in bocca.

Zafferano e zenzero alleati delle donne

Lo zafferano è un grande alleato della vista: ricco di betacarotene contiene infatti tante sostanze utili al metabolismo visivo. Questa spezia si distingue anche per il contributo che è in grado di apportare all’universo femminile: ricco di magnesio e vitamina B6 contrasta diversi disturbi del ciclo mestruale. Infine lo zenzero, adottato in cucina da un numero sempre maggiore di persone.

Con la sua azione antinfiammatoria e neuroprotettiva secondo studi recenti si dimostra efficace in patologie come l’Alzheimer e il Parkinson. È consigliato anche per le donne in gravidanza dal momento che ha una forte azione antinausea.

(Articolo di Emanuele Corbo)