Barbecue, il trucco per non far bruciare gli spiedini

Foto
Il piacere di fare un barbecue, può essere rovinato da una cottura non proprio perfetta degli alimenti. Ecco come non bruciare, per esempio, gli spiedini
- - Ultimo aggiornamento
loading

Con la bella stagione se si ha la fortuna di avere un pezzetto di giardino o una terrazza, poter organizzare un barbecue è sicuramente motivo di gioia. Ma non sempre la cottura del cibo va secondo i nostri piani.

Barbecue, il trucco per non far bruciare gli spiedini

LEGGI ANCHE: — Cuoci i funghi in padella? Stai sbagliando: ecco il modo corretto per prepararli

Dalla difficoltà di preparare una buona brace alla giusta cottura degli alimenti il barbecue può riservare delle spiacevoli sorprese. Vi è mai capitato di cuocere degli spiedini alla griglia e bruciarne qualcuno? Se seguirete i consigli di Erik Pettersen, executive chef e proprietario di Evo Italian, non rischierete più di fare brutta figura con i vostri amici.

Gli spiedini misti di carne e verdura, possono essere difficili da cuocere in modo uniforme sulla griglia. Spesso la verdura si brucia prima che la carne sia cotta. Questo perché hanno differenti tempi di cottura. Come ovviare allora a questo problema?

Pettersen suggerisce un piccolo trucco: sostituire la carne con dei gamberi. La loro tenera polpa cuoce rapidamente sulla griglia. In questo modo riuscirete ad ottenere una cottura uniforme dello spiedino.

Se proprio vi piace il brivido e non volete rinunciare al piacere della carne, potete provare a cuocerli ‘smontati’ e assemblarli successivamente alla cottura. Ma attenzione a non farli cadere nella brace quando li girate.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Barbecue e bella stagione
i consigli di Erik Pettersen
Gli spiedini alla brace
il trucco di Pettersen
+1