Cibi light prima di Natale: questi 3 è meglio evitarli, ecco perché

Video
Le festività si avvicinano e con esse i tanti appuntamenti culinari per festeggiarle; vediamo quali sono i 3 cibi light evitare prima di Natale
loading

Natale si avvicina, e con esso tutti i pranzi le cene gli aperitivi di rito per farsi gli auguri. Riuscire a restare in forma in questo periodo non è facile, così come resistere a manicaretti deliziosi. Per poterci permettere queste deliziose ‘abbuffate’ spesso cerchiamo di mangiare cibi light nel periodo prima. Ma alcuni non sono poi così light.

Cibi light prima di Natale: questi 3 è meglio evitarli, ecco perché

Leggi anche:>> Stesso alimento ma diverse calorie, ecco i falsi cibi sani da cui stare alla larga

Sebbene sia difficile mantenere la linea e seguire la dieta, se la si sta facendo, durante il periodo delle festività natalizie possiamo certo cercare di stare attenti a quali alimenti mangiare evitando quelli che fanno male. Spesso per non rinunciare a niente nei giorni clou del Natale, cerchiamo di restare leggeri nel periodo precedente, scegliendo alimenti light o che riteniamo più sani ma che spesso non lo sono perché magari contengono più zuccheri. Vediamo insieme quali sono i 3 cibi light da evitare prima del Natale.

Iniziamo dal primo pasto che si fa durante la giornata ovvero la colazione. I muesley sebbene contengano cereali, hanno un alto contenuto di zuccheri e spesso sono uniti al miele, al cioccolato e alla frutta. La quantità consigliata è di 30 gr. ma essendo leggeri spesso eccediamo con quantità superiori. Il risultato è che apportiamo una quantità di zuccheri, grassi, calorie che vanno oltre il nostro fabbisogno e che quindi fanno male. Meglio optare per i cereali come la crusca d’avena: sono meno gustosi, ma vi faranno sentire sazi e non incideranno troppo sul vostro peso.

Proseguendo nella nostra giornata, spesso vi sarà capitato di mangiare le gallette di riso, di mais, di farro … per smorzare la fame. Ebbene sappiate che anche queste sono ricche di zuccheri cosiddetti nascosti che quindi influiscono sulla nostra glicemia. Meglio della frutta o se siete soliti mangiarle a pranzo, sostituirle con una fetta di pane integrale.

Infine vi sconsigliamo gli yogurt light. Sono yogurt poveri di grassi questo sì, ma non vuol dire che non abbiano zuccheri. Fate caso alla tabella dei valori nutrizionali riportata sulla confezione e confrontatela con gli altri. Guardate in particolar modo la dicitura ‘carboidrati di cui zuccheri’. Queste due informazioni vi diranno quanti grammi di zuccheri complessi e semplici sono presenti nello yogurt. Meglio scegliere quello greco classico e magari aggiungere un po’ di frutta a pezzettini. Il risultato sarà ottimo e non rischierete di prendere peso.

Crediti foto@Kikapress

dieta per i pigri
Elena Balestri

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.

Loading...

Può interessarti anche