Come cambia la vita di una donna dai 20 ai 60 anni

La vita di una donna è divisa in fasi: dai 20 anni fino ai 60 il nostro corpo cambia e con esso ci trasformiamo anche noi. Ecco a cosa andiamo incontro fino alla menopausa e come arginare l'ansia del cambiamento

Spesso, per sdrammatizzare con le nostre amiche, diciamo che i 30 sono i nuovi 20, i 40 i nuovi 30 e così via, eppure il corpo e la vita di una donna cambiano parecchio da un decennio all’altro e contrastare queste trasformazioni è inutile: dobbiamo tenerci in forma, avere cura di noi stesse e seguire un’alimentazione adeguata, tuttavia il primo passo da compiere man mano che invecchiamo è accettare e accogliere il cambiamento.

Come cambia la vita di una donna a 20 anni

A 20 anni generalmente siamo toniche, il nostro metabolismo è molto veloce e siamo piene di energia: non abbiamo bisogno di dormire 8 ore al giorno e se facciamo le ore piccole, la mattina dopo non abbiamo una brutta cera né ci prendiamo un giorno off dal lavoro o all’università perché non riusciamo a recuperare.

LEGGI ANCHE: >> I 7 segni che stai invecchiando

Come cambia la vita di una donna a 30 anni

I 30 anni di una donna rappresentano la sua maturità: si raggiunge una buona consapevolezza di sé e si diventa mamma: una notte di sonno senza interruzioni inizia ad essere un miraggio, il metabolismo comincia a rallentare e i primi acciacchi si fanno sentire. In più, a parte le più fortunate, a risentirne è anche il giro vita: aumenta, infatti, il grasso corporeo nei punti deboli, ovvero pancia, fianchi e gambe. A maggior ragione, chi conduce una vita sedentaria deve correre ai ripari e praticare attività fisica costante per ridurre il rischio di accelerare il processo di invecchiamento e intorpidimento.

LEGGI ANCHE: >> Essere felici a 40 anni si può, anzi si deve: cosa dice la scienza

Come cambia la vita di una donna a 40 e 50 anni

Giunte ai 40 anni, che gli esperti indicano come l’età in cui una donna si sente più bella, il grasso corporeo dal 24% arriva fino al 34% se non si pratica sport: i muscoli tendono ad assottigliarsi, così come lo spessore delle ossa. Addirittura ci si abbassa anche fino a 3 cm per via di una maggiore curvatura della spina dorsale.

A 50 anni si entra in menopausa, gli ormoni lavorano diversamente, il metabolismo continua a rallentare e si va incontro ad un naturale aumento di peso: non vogliamo spaventarvi ma si prendono in media tra i 7 e i 10 kg. Ciò significa che bisogna giocare d’anticipo e non lasciarsi andare: facciamo 4-5 pasti leggeri e continuiamo con le passeggiate, l’acquagym o il pilates.

Come cambia la vita di una donna a 60 anni?

Oramai a questa età ci siamo abituate alla forma del nostro ‘nuovo’ corpo e alle sue esigenze: bisogna però stare attente a non avere paura del nostro aspetto quando ci guardiamo allo specchio e notiamo rughe più marcate sul viso, sul collo e i segni del tempo sulle nostre mani. Fondamentale è una corretta idratazione giornaliera per fornire alla pelle tutti i nutrienti di cui ha bisogno… E se proprio i 60 anni non ci piacciono, ricordiamo che abbiamo i nipotini con cui giocare e tornare un po’ bambine.

coppia felice
Foto@Kikapress

Può interessarti anche