Dieta dimagrante dell’astronauta: come dimagrire senza i carboidrati

Foto
La dieta dimagrante dell'astronauta è un regime alimentare che riscuote grande successo anche grazie alla mancata assunzione di carboidrati. Attenzione, però, alle precauzioni prima di intraprendere questo regime alimentare
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sognate di perdere peso ma non ci riuscite? Uno dei regimi alimentari che sta riscuotendo maggiore successo nel mondo è la dieta dimagrante dell’astronauta, che permette di perdere peso in pochissimo tempo. Di cosa si tratta?

–> Pensate che siano cibi sani per la vostra dieta? Ecco i 7 cibi sani ma che in realtà non lo sono affatto

Questa dieta stuzzica molto la fantasia e si rumoreggia che sia quella prescritta dalla NASA ai suoi piloti, in modo da far loro perdere velocemente peso. Si tratta di una dieta durante la quale c’è un apporto molto basso di calorie e da una totale assenza di carboidrati.

Dieta dimagrante dell’astronauta: ecco in cosa consiste

Già la colazione è molto leggera e si ferma a un bicchiere di latte (l’originale prevede addirittura di diluirlo con acqua), al quale accompagnare solo un po’ di tè o caffè.

Quanto al pranzo, anche qui la leggerezza è di casa: un uovo sodo o in camicia con contorno di insalata di lattuga condita con olio d’oliva e limone. In alternativa si può mangiare anche un peperone verde, meglio se grigliato o in insalata.

Quanto alla cena, si può mangiare una fetta di carne grigliata o cotta al forno, accompagnata ancora da un’insalata o da verdure bollite o alla griglia.

— I 10 cibi che fanno dimagrire: tra gli alimenti brucia grassi anche uno che ti sorprenderà

Dieta dimagrante dell’astronauta: ecco tutte le precauzioni

Questa dieta ha però una serie di precauzioni da prendere, nonché alcune controindicazioni. In particolare c’è da dire che consente di perdere peso in pochissimo tempo, ma è anche vero che è sconsigliata nel lungo periodo. I nutrizionisti in genere dicono di evitare di seguirla per periodi superiori ad una settimana.

Inoltre, va accompagnata da integratori di vitamine e minerali e dall’assunzione di almeno due litri d’acqua al giorno. In questo regime, il peso infatti viene eliminato soprattutto attraverso le urine e una mancata assunzione di acqua rischia di portare alla disidratazione. È infine completamente da evitare per chi soffre di cali di zuccheri o stitichezza e per diabetici, donne in gravidanza, e anziani.

dieta proteica di mara venier
Guarda la photogallery
La dieta dell'astronauta
Colazione
Pranzo
Cena
+2