Cosa devi sapere prima di iniziare una dieta vegana

Foto
La dieta vegana può essere scelta per molti motivi, ma prima di iniziarla è bene essere informati. Per alcuni esperti ha carenze nutrizionali
- - Ultimo aggiornamento
loading

Scegliere di seguire una dieta, un alimentazione vegana può essere dettata da diversi fattori. In primis una scelta di vita etica, o magari semplicemente perché vuoi prenderti una pausa dalla tua classica alimentazione.

Cosa devi sapere prima di iniziare una dieta vegana

Leggi anche:>> DIETA DELL’ACQUA, ARRIVA DAL GIAPPONE LA MAGICA TERAPIA

Quale che sia il motivo che ti porta a fare questa scelta, è bene che tu conosca bene cosa vuol dire seguire un’alimentazione vegana e gli effetti che può avere sul tuo organismo. Come tutte le diete è sconsigliato il fai da te ed è sempre bene consultare un esperto che può mettere a punto il regime alimentare più adatto alla nostra situazione.

Ciò detto, sebbene mangiare cibo vegano può avere dei risvolti positivi, può anche portare carenze nutrizionali. È quanto afferma anche Alicia Galvin RD, dietista residente per i Sovereign Laboratories. Ci sono principi nutritivi che non si trovano in tutti gli alimenti: come ad esempio la vitamina B12. Questa la si trova solo in alimenti di origine animale.

“Un nutriente fondamentale – spiega la dietista – che è coinvolto nella salute emotiva, nella salute neurologica, nei livelli di energia e nella produzione di DNA. Eliminarlo può portare a depressione, ansia, intorpidimento e formicolio alle mani e ai piedi e stanchezza, solo per citarne alcuni.”

Un altro nutriente che viene in parte a mancare è il ferro, più facile da assorbire dai cibi animali. Attenzione, non è che il ferro non sia presente nei cibi a base vegetale, ma non lo troveremo nella forma più efficiente per il nostro corpo.

“La forma del ferro nelle piante è il ferro non eme (o non ematico), – spiega Alicia Galvin – quindi non è utilizzato in modo efficiente come il ferro eme negli alimenti animali”.

Sempre per la carenza di principi nutritivi, una dieta vegana è sconsigliata durante la gravidanza o se si ha l’intenzione di provare ad avere un figlio. Meglio rimandarla ad un periodo successivo.

Se volete seguire questo regime alimentare per motivi etici, confrontatevi con un nutrizionista così da poter bilanciare e integrare al meglio la vostra alimentazione rispettando la salute del vostro corpo e i vostri principi.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Dieta vegana, prima di cominciare ecco cosa devi sapere
Può portare carenze nutrizionali
La vitamina B12
Il ferro
+1
Loading...