Dieta: basta effetto yo-yo, il trucco che in pochi conoscono

Foto
Perdere i chili di troppo nel minor tempo possibile, è il desiderio di molti. Ma una dieta lampo comporta l'effetto yo-yo. Ecco come evitarlo
- - Ultimo aggiornamento
loading

La prova costume spinge molti a cercare diete lampo per tornare in forma, ma l’effetto yo-yo è dietro l’angolo. Ecco qualche trucco per contrastarlo e non riprendere velocemente i chili persi.

Dieta: basta effetto yo-yo, il trucchetto che in pochi conoscono

Leggi anche: >> DIETA DELLE STAR DI HOLLYWOOD, COME PERDERE 9 KG IN 6 SETTIMANE

In una vita frenetica come quella che viviamo oggi, tendiamo a cercare risultati immediati. Questo accade anche con la ricerca della forma fisica perduta. Spesso ci si affida alle cosiddette diete lampo magari molto ipocaloriche o proteiche. Sono diete nella maggior parte dei casi che non possono essere portate avanti troppo a lungo nel temp, proprio perché molto restrittive. Sebbene i risultati si possano vedere in poche settimane, il rischio a cui si va in contro è quello dell’effetto yo-yo: una volta sospesa la dieta si riprendono i chili persi a volte molto velocemente.

I nutrizionisti sono unanimi nel dire che queste tipologie di diete, quelle troppo ipocaloriche quelle che eliminano i carboidrati o che si concentrano sulle proteine non sono la via corretta per perdere peso. Serve il giusto equilibrio tra i diversi alimenti e il palato deve essere soddisfatto.

Leggi anche: >> MANGIA L’ANGURIA, PERDI PESO E TORNI A DIVERTIRT… SOTTO LE LENZUOLA

Ecco alcuni trucchi per evitare l’effetto yo-yo.

È fondamentale non saltare mai i pasti. Se avete ‘esagerato’ a pranzo, per cena potete mangiare qualcosa di leggero come un’insalata o una minestra di verdure, ma non saltare il pasto. Magiare un po’ di tutto in maniera equilibrata. Un menu monotono rallenta il metabolismo; è bene cercare di variare la propria alimentazione, senza esagerare con un alimento rispetto ad un altro.

Bere tanta acqua è fondamentale. Una corretta idratazione aiuta a combattere la ritenzione idrica (e quindi il gonfiore che spesso ci fa sentire a disagio ma combatte anche il senso di stanchezza) e aiuta ad eliminare le tossine presenti nel nostro corpo. Bilanciare carboidrati e proteine. A pranzo si può mangiare pane, pasta o riso conditi con pesce, uova, legumi o carne. A cena invece, pesce o un filetto di carne con verdura.

Si agli spuntini di metà mattina o pomeriggio, prediligendo mandorle o frutta fresca o yogurt al naturale. Assumere probiotici aiuta a mantenere l’equilibrio della flora batterica e con essa un corretto funzionamento dell’intestino. Infine non sottovalutare l’importanza di un buon sonno. Dormire ogni notte 7/8 ore aiuta non solo ad avere una pelle più luminosa e ad avere il giusto carico di energia per affrontare la giornata, ma anche a riequilibrare il senso di fame.

Crediti foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Perdere chili in poco tempo? attenzione all'effetto yo-yo
Cos'è l'effetto yo-yo
Il no dei nutrizionisti
Come evitare l'effetto yo-yo: non saltare i pasti
+5