Dieta del magnesio, perdi 7 chili in 4 settimane: come funziona

Foto
Perdere peso rinforzando ossa e muscoli: ecco la dieta del magnesio, con cui si può perdere fino a 7 chili in 4 settimane.
-
loading

Dimagrire, rafforzando muscoli, ossa e denti? E’ possibile grazie alla dieta del magnesio. Una dieta ipocalorica che in 3/4 settimana arriva a farvi perdere tra i 5 e i 7 chili, come si legge su greenMe. Vi ricordiamo che le diete fai da te non sono la soluzione migliore, ma che è bene rivolgersi ad uno specialista. Vediamo in cosa consiste la dieta del magnesio.

Dieta del magnesio, perdi 7 chili in 4 settimane: come funziona

Leggi anche: >> HA PERSO PIÙ DI 10 KG IN 2 MESI CON UN ESERCIZIO DI 5 MINUTI AL GIORNO: IL TRUCCHETTO CHE IN POCHI CONOSCONO

Questa dieta come dice il nome stesso, si basa sull‘assunzione di magnesio, un minerale molto importante per il nostro corpo. Il 99% del magnesio presente nel corpo umano si trova nelle ossa, nei muscoli e nei tessuti molli. Solo l’1% si trova nel sangue. Nonostante una dieta sana, è possibile esserne carenti pur non riscontrando alcun tipo di malattia. In alcuni casi i livelli bassi di magnesio sono legati alla presenza di malattie come diabete di tipo 2, emicrania, ipertensione, Alzheimer, malattie cardiache. Averne buoni livelli assicura delle cellule più sane e muscoli ed ossa più resistenti. Inoltre influisce in modo positivo sulla regolarità intestinale e sul sistema nervoso.

Dieta del magnesio: quali cibi sono promossi e quali bocciati

La dieta del magnesio è una dieta con un regime calorico compreso tra le 1200 e le 1700 calorie e potrebbe farvi perdere fino a 7 chili in 3/4 settimane. Attenzione, una perdita di peso così ampia in un così breve periodo non sempre è un bene. Solitamente il rischio di non mantenere il risultato ottenuto è dietro l’angolo. Si tratta comunque di una dieta varia che impone di pesare gli alimenti che si mangiano. Non vanno mai saltati i pasti e non usare più di 30 ml di olio al giorno.

Si ad alimenti come: fichi secchi, noci, Semi di zucca e di girasole, legumi, cereali, kefir o yogurt intero senza zucchero, mandorle, spinaci e verdure verdi cacao, avocado, banane. Meglio mangiarli crudi o con cotture leggere (come vapore, cartoccio, piastra).
No a zuccheri raffinati, alcool, fritture, salse, cibi precotti, sale.

Dieta del magnesio: il programma settimanale

La dieta del magnesio da una opzione di 4 combinazioni per la colazione, e tre alternative tra cui scegliere per la cena. Pranzo e merenda invece sono ‘bloccati’. Vediamo insieme cosa mangiare e in quali quantità.

Leggi anche:–> RISO IN BIANCO, SEMBRE DIETETICO MA NON E’

Colazione

1- caffè con latte, due fette di pane integrale tostato con due porzioni di formaggio magro, o con rifreddo di pollo o tacchino, oppure con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva.
2- un bicchiere di latte con un cucchiaino di cacao in polvere e 20-30 g di cereali da colazione arricchiti con fibre.
3- infuso o tè (con o senza latte), due yogurt naturali o alla frutta, un frutto o un bicchiere di succo di frutta naturale.
4- caffè; con latte, due-tre biscotti integrali, 100-125 grammi di ricotta, o 50-60 grammi di formaggio fresco o due formaggini.

Merenda di mezza mattinata: potete scegliere tra:

Infuso, tè, caffè con latte, 50 grammi di noci, uno yogurt magro o alla frutta, una fetta di pane integrale con un formaggino magro.

Pranzo:

3 o 4 volte a settimana un piatto unico a scelta tra:
– 80 g (pesati dopo la cottura) di riso o pasta
– 150/200 g di patate bollite o arrosto

Qualsiasi piatto si scelga, va accompagnato da verdure cotte al vapore e da un’insalata verde oppure legumi: 30-40 g (pesati a crudo) di lenticchie, fagioli o ceci, caldi o in insalata, preparati con pomodori, cipolla e peperoni.

Nei restanti giorni un primo e un secondo piatto a scelta tra:

Primi piatti:
– 250-300 g di insalata mista
– 200 g di vegetali verdi (bieta, spinaci cotti al vapore o ripassati)
– passato o crema (senza panna) di verdure.

Secondo piatto a scelta tra :
– 100 grammi di carne magra di vitello, manzo o maiale
– 100 g di coniglio, oppure 100 g di pollo senza pelle, o petto di tacchino sempre senza pelle
– 100 g di rifreddo di pollo o tacchino
– 125 g di pesce bianco
– 100 g di pesce azzurro
– 150 g di vongole, cozze, calamari o simili
– 100-125 g di gamberi, gamberetti o simili.

Al posto della carne o del pesce si può mangiare un uovo a frittata, strapazzato o sodo. Al massimo quattro o cinque uova a settimana. Per completare: 20 g di pane integrale e un frutto

Leggi anche:–> GLI ALIMENTI CHE  FANNO ‘SOFFRIRE’ IL CERVELLO

Merenda pomeridiana:

Infuso o un caffè con latte o un frutto, o uno yogurt magro, o un bicchiere non troppo grande di succo di frutta naturale appena spremuto.

Cena: potete scegliere una di queste opzioni

1-  Insalata mista, oppure verdura (200 g) cotta al vapore o ripassata con un cucchiaio d’olio, o un piatto di minestra, un passato, o una crema di verdure con patate (50 g), ma senza panna. Limita il consumo di barbabietola, mais, piselli, fave e sottaceti.
50-70 g di formaggio fresco, o 100 g di prosciutto crudo, o petto di tacchino, o rifreddo di pollo, oppure una frittata, o un uovo sodo. 20 g di pane integrale. Un frutto.

2-  Due yogurt magri insieme a 50 g di cereali integrali. Un frutto.

3- Un tramezzino vegetale di pancarrè integrale con rifreddo di pollo o tacchino, verdure come lattuga, sedano, pomodori, asparagi e arricchito con erbe aromatiche o spezie.
Un frutto.

Questa dieta non ha particolari controindicazioni, ma come sempre vi suggeriamo di consultare un medico prima di intraprendere una qualsiasi dieta.

Crediti foto@Shutterstock

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Guarda la photogallery
Dimagrire, rafforzando muscoli, ossa e denti con la dieta del magnesio
Una dieta ipocalorica
Quali alimenti contengono magnesio
Quali li alimenti da evitare
+3