Vai matto per il gelato? Attenzione a cosa c’è dentro, i consigli per mangiarlo in sicurezza

Foto - Video
Gli italiani sono dei veri appassionati di gelato, ma cosa c’è dentro al gelato? Anche quello che riporta la scritta “artigianale” può contenere germi e essere contaminato da batteri: ecco le regole per mangiarlo in tutta sicurezza
loading

Gelato, occhio ai germi e alla sporcizia: come stare tranquilli

Adatto ad ogni ora e per ogni occasione, dallo snack pomeridiano alla cena “light”, il gelato è uno dei must di ogni estate e gli italiani, a giudicare da quanto ne mangiano (si stima 12 kg all’anno in media), non ne possono fare a meno: eppure anche i gelati “artigianali” – sinonimo di genuinità – possono contenere germi e sporcizia che rischia di danneggiare la nostra salute.

LEGGI ANCHE:>> Quante calorie hanno i gelati confezionati? Ecco il più “light”

In Germania di recente sono stati esaminati circa 1000 campioni di gelato provenienti da gelaterie, pasticcerie e ristoranti: è risultato che il 10% di essi non si poteva più utilizzare perché contaminato da un elevatissimo numero di germi come Enterobacteriaceae, Bacillus cereus o Escherichia coli. Il 50% dei gelati rimanenti conteneva coloranti errati, allergeni non dichiarati e superava il livello massimo consentito dalla legge di residui di pesticidi (soprattutto nel gelato al cioccolato e al mango).

LEGGI ANCHE: >> Ti piace il caffè al ginseng? Forse da oggi cambierai idea: ecco cosa contiene

Anche la panna è stata analizzata a fondo studiando 170 campioni, la metà dei quali conteneva un gran numero di germi dovuti alla scarsa igiene della macchina per panna.

Per mangiare un gelato in tutta sicurezza, ci sono alcuni accorgimenti da seguire.

Intanto il colore dei gusti non deve essere troppo vivido e accesso (segno di un utilizzo eccessivo dei coloranti), la consistenza deve essere cremosa e se il gelato si scioglie troppo facilmente significa che non c’è un buon bilanciamento tra gli ingredienti e ovviamente attenti al gusto: se prendete un gelato al pistacchio, ma fate fatica a riconoscerlo, allora non è un buon prodotto.

In più ogni volta che entrate in una gelateria fate attenzione a questi aspetti che garantiscono affidabilità e sicurezza e vi permetteranno di stare tranquilli quando assaporerete un bel cono.

1.  Il personale deve obbligatoriamente indossare il copricapo per evitare capelli nelle vaschette che contaminano il prodotto;

2. Le spatole di acciaio devono essere in ogni vaschetta e il gelato non deve superare i bordi;

3. È obbligatorio segnalare l’elenco di ingredienti, compresi alimenti potenzialmente allergizzanti;

4. Controllate la temperatura del banco frigo: dovrebbe aggirarsi sempre intono ai -14/15°C.

Se la vostra gelateria di fiducia rispetta queste regole base, allora godetevi il vostro gelato senza pensieri!

dieta del gelato
Foto@KIkapress

Guarda la photogallery
Vai matto per il gelato? Attenzione a cosa c'è dentro
Vai matto per il gelato? Attenzione a cosa c’è dentro
Vai matto per il gelato? Attenzione a cosa c’è dentro
Vai matto per il gelato? Attenzione a cosa c’è dentro
+2
Eleonora D\

Eleonora D'Urbano

Esperta di televisione, cinema e serie Tv amo scrivere per il mondo femminile

Loading...

Può interessarti anche