Ecco le fake news sul cibo che spopolano in rete: ci sei cascato anche tu?

Foto
Le fake news sono il male del nostro tempo, per colpa di un mix di concause: supericialità dei lettori, scarso controllo da parte di chi […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Le fake news sono il male del nostro tempo, per colpa di un mix di concause: supericialità dei lettori, scarso controllo da parte di chi veicola le news, un business basato sul click and pay e molte altre questioni. La consapevolezza in merito è però aumentata, tanto che oggi molti lavorano proprio per smontare queste notizie false: in fatto di cibo, ad esempio, è sceso in campo l’Istituto Superiore di Sanità.

CIBO E CANCRO SONO COLLEGATI, ECCO DA QUALI ALIMENTI STARE ALLA LARGA

Sono molti infatti i falsi miti sul cibo che, in questa era di social network e diffusione a macchia d’olio delle notizie, impazzano sul web e finiscono per entrare a far parte dei convincimenti delle persone: tanto da poter causare anche danni alla salute.

Vediamo insieme un elenco dei principali falsi miti sul cibo:

Lo zucchero di canna è meno nocivo di quello bianco. Lo zucchero di canna ha solo un colore diverso, dato tra l’altro da un colorante alimentare, ma è nocivo esattamente come quello bianco in quanto non è nè meno raffinato nè meno dolce.

L’ananas brucia i grassi. Questo è uno dei falsi miti più diffusi e tenaci: in realtà l’ananas è un frutto salutare e ricco di vitamine, ma non brucia proprio nulla. Contiene bromelina, una sostanza in grado di scomporre le proteine favorendone un corretto assorbimento e velocizzando la digestione: questo lo rende un ideale fine pasto, ma non vi aiuterà certo a smaltire quello che avete mangiato!

Gli spinaci sono ricchi di ferro. Sarà che siamo tutti cresciuti con i cartoni animati di Popeye e quindi siamo propensi a credere che siano un alimento miracoloso: anche in questo caso, così non è. E’ vero che gli spinaci sono ricchi di ferro, ma purtroppo il corpo umano ne riesce ad assorbire solo una piccola quantità nell’intestino: per capirci, per assorbire la stessa quantità di ferro contenuta in un filetto di 200 grammi di carne rossa, dovremmo mangiare 5 kg di spinaci

Il latte aiuta contro la gastrite: anche questo è un luogo comune molto diffuso, ma per un motivo. Bere latte allevia i sintomi della gastrite, primo fra tutti il bruciore, perchè contrasta gli acidi contenuti nello stomaco: purtroppo è un sollievo temporaneo perchè poco dopo ne sollecita una maggiore produzione. Come tutti i cibi grassi è invece sconsigliato quando si soffre di gastite.

I cibi senza glutine sono più salutari: c’è chi deve rinunciare al glutine perchè purtroppo affetto da celiachia e chi invece pensa che mangiare cibi senza glutine faccia bene alla salute e al peso. I primi fanno bene, i secondi assolutamente no: i cibi gluten-free non vanno assunti da chi non è celiaco perchè sono più calorici del corrispondente alimento contenente glutine, hanno un più alto indice glicemico, un minor effetto saziante e un minore contenuto di fibre, sali minerali e vitamine. Insomma, non conviene proprio.

Questi sono solo alcuni dei falsi miti sul cibo che spopolano in rete: come sempre vale il consiglio di non dare per buono tutto quello che leggiamo on line, soprattutto quando si tratta di salute!

Per info., qui il portale ISS che si occupa di fake news

ARRIVA LA PASQUA, LE FREGATURE (IN FATTO DI CIBO) SONO DIETRO L’ANGOLO: COME EVITARLE

 

Guarda la photogallery
Zucchero di canna vs zucchero bianco
Gli spinaci sono ricchi di ferro
L'ananas brucia i grassi
I cibi senza glutine fanno bene
+1