Healing, è possibile farlo da soli? Tre passi per stare meglio concretamente

Foto
Avete mai sentito parlare di self-healing? Si tratta della capacità innata che hanno tutti gli esseri umani di stare bene. Ma com'è possibile riuscirci da soli? Ecco i tre passi per stare meglio concretamente: tutti i dettagli!

Self healing: è possibile?

State male? Non sapete che in realtà l’organismo si sta già adoperando per farvi guarire, visto che nascosto nel nostro corpo c’è un piccolo guru. Di cosa stiamo parlando? Di healing e self-healing: è la capacità innata che hanno tutti gli esseri umani di star bene e di avere una vita felice e soddisfatta.

Durante l’esperienza della trascendenza la mente entra in uno stato di completo silenzio interiore, così mente e corpo vanno di pari passo. Con la psiche letteralmente trasciniamo il corpo in uno stato di profondo riposo, molto più profondo rispetto al riposo che viviamo durante il sonno. Secondo la dottoressa Ginevra Menghi, specialista in allergologia e immunologia clinica ed esperta di omeopatia a Roma, la capacità di self-healing è riconosciuta dai tempi più antichi:

Il medico greco Ippocrate, padre della medicina moderna, l’aveva chiamata vis medicatrix naturae, forza guaritrice della natura. Un concetto poi ripreso dal fondatore dell’omeopatia Samuel Hahnemann, che ha sviluppato il suo metodo basandosi sulla capacità di certe sostanze naturali di sostenere le energie di guarigione del corpo. Oggi, grazie a diverse ricerche che hanno provato il ruolo del sistema immunitario in questi meccanismi, si preferisce parlare di omeostasi, cioè di quell’equilibrio fra corpo e mente che ci mantiene in salute

LEGGI ANCHE: >> SEI TROPPO STRESSATA? IL TUO CORPO TI INVIA QUESTI

In cosa consiste l’healing?

Ma quali sono i tre passi per stare meglio in maniera concreta?

  • Quello che credi sulla tua salute diventa realtà: le convinzioni positive possono migliorare la fisiologia del corpo, così come quelle negative la peggiorano.
  • Puoi guarirti da solo, ma non puoi farlo da solo: c’è bisogno dell’assistenza di qualcuno per favorire il self-healing.
  • Conosci il tuo corpo meglio di chiunque: è sempre bene ascoltare i consigli del medico, tuttavia nessuno conosce il tuo corpo meglio di te.

Fondamentale per il percorso di crescita personale è il modello transteorico del cambiamento (MTC; Prochaska e Di Clemente, 1982). Questo modello utilizzato nella prevenzione e promozione della salute ha alcune basi:

  • Non è sufficiente una singola teoria per spiegare la complessità del processo di cambiamento
  • Il cambiamento comportamentale è un processo dinamico
  • Gli stadi sono stabili e aperti,
  • Per ogni stadio di cambiamento sono suggeriti dei principi di modificazione comportamentale
  • Bisogna procedere con gradualità

A loro volta le fasi del cambiamento comprendono:

  • precontemplazione: la persona non vuole assolutamente cambiare, non è consapevole
  • contemplazione: si inizia a considerare la possibilità di un cambiamento
  • determinazione o preparazione: la decisione di cambiare viene raggiunta
  • azione: avviene il cambiamento vero e proprio
  • mantenimento: il problema viene definitivamente abbandonato, ma c’è rischio di ricadute

Questo modello può essere applicato in qualsiasi situazione: siete pronti ad affrontarlo?

lisa tumore ora o mai più
Foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Healing, è possibile guarire da soli? Tre passi per stare meglio concretamente
Healing, è possibile farlo da soli? Tre passi per stare meglio concretamente
Healing, è possibile farlo da soli? Tre passi per stare meglio concretamente
Healing, è possibile farlo da soli? Tre passi per stare meglio concretamente
Redazione

Redazione

I messaggi alla redazione arrivano direttamente al direttore e vicedirettore di LOLnews.it

Loading...

Può interessarti anche