Insonnia da quarantena, il metodo matematico per riposare bene: 4-7-8

Foto
Sono cambiati i nostri ritmi e anche il riposo è diventato più difficoltoso: esiste un metodo “matematico” che ci permette di allontanare il rischio di insonnia da quarantena e farci dormire bene, come funziona
- - Ultimo aggiornamento
loading

Insonnia da quarantena, come riposare bene: il metodo matematico

Dopo tante settimane di lockdown aumentano a vista d’occhio i casi di stress, depressione e insonnia da quarantena: essere costretti a casa, con poche certezze e gestire figli e lavoro influisce negativamente sulla qualità del nostro riposo.

Leggi anche: >> FATICHI A PERDERE PESO? LA COLPA PUÒ ESSERE DELLA MANCANZA DI SONNO: QUANTO INGRASSIAMO

La mancanza di sonno o l’insorgere sempre più frequente di incubi può avere conseguenze potenzialmente molto dannose per cuore e cervello, dunque è bene ritrovare il giusto equilibrio tra sonno e veglia.

Leggi anche: >> SEI SINGLE E DORMI DA SOLO? RISCHI DI INVECCHIARE PRIMA DEL TEMPO E AMMALARTI DI PIÙ, LO DICE LA SCIENZA

Quarantena, sonno e incubi: i numeri del buon riposo

Il metodo che vi suggeriamo oggi ha a che fare con una sequenza di numeri speciali, 4-7-8: è stato ideato dal medico statunitense Andrew Weil, esperto di tecniche di medicina integrativa e promette di avere effetti benefici pressoché immediati sul nostro corpo.

Leggi anche: >> IL POLPO CAMBIA COLORE MENTRE SOGNA, IL VIDEO INCREDIBILE DIVENTATO VIRALE IN RETE

Si tratta di eseguire per 3 volte un esercizio di respirazione che consta di una inspirazione in 4 tempi, trattenere il fiato per 7 tempi e poi espirare per 4. Prima di iniziare questa tecnica di rilassamento, bisogna essere stesi a letto e espellere tutta l’aria dai polmoni.

Ascolta: >> ECCO LA CANZONE PIÙ RILASSANTE DEL MONDO: L’EFFETTO IPNOTICO SU DI NOI

In questo modo il corpo troverà giovamento e la nostra mente potrà rilassarsi archiviando lo stress accumulato tra le mura domestiche. Sappiamo che dormire male porta ad un incremento del cortisolo, l’ormone che per l’appunto regola i livelli di stress, con conseguente aumento della pressione sanguigna. L’insonnia mette a dura prova anche il muscolo cardiaco e rappresenta un fattore di rischio per il diabete di tipo 2.

Francesca Senette - Il piccolo libro dello yoga
Foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Aumentano i casi di insonnia da quarantena: come ritrovare l'equilibrio sonno-veglia
Insonnia, i gravi disturbi per la salute
Insonnia da quarantena: il metodo matematico per riposare meglio
Insonnia da quarantena, la tecnica di rilassamento alla portata di tutti
+1