Hai mal di schiena? Risolvi con questo trucchetto: basta una pallina da tennis

Il mal di schiena è uno dei più comuni problemi a livello muscolo-scheletrico, ma le soluzioni per alleviare questo fastidioso dolore sono tutt’altro che scontate: provate con una pallina da tennis

Il mal di schiena si combatte con una pallina da tennis

Di mal di schiena soffrono ogni settimana 6 italiani su 10 e la percentuale si estende fino al 97% se contiamo coloro che almeno una volta nella vita hanno lamentato dolori a livello cervicale o lombo-sacrale.

Le cause sono parecchie e ben conosciute: si va dalla sedentarietà all’obesità (il forte sovrappeso riduce anche la materia grigia) passando per una postura sbagliata; così come molteplici sono le soluzioni, più o meno ortodosse, per risolvere i sintomi e alleviare il dolore: gli anti-infiammatori, i cerotti, le pomate, ma anche la borsa dell’acqua calda, sono tutti metodi che usiamo per contrastare il mal di schiena o la sciatica, quando il nervo sciatico si infiamma e grida vendetta.

GUARDA ANCHE: >> Hai anche tu questi segni sul volto? Allora avresti bisogno di un check-up

Se le avete provate tutte, ma ancora non vedete la luce in fondo al tunnel, vi proponiamo un trucchetto: avete bisogno soltanto di una pallina da tennis e di seguire qualche semplicissimo passaggio per stare meglio.

Mal di schiena, la pallina da tennis va usata in questo modo

Posto che curare i sintomi piuttosto che indagare direttamente sulla causa non è risolutivo, usare la pallina da tennis porta diversi benefici legati alla riflessologia, alla digitopressione e al massaggio poiché è in grado di alleviare la tensione a livello muscolare.

CURIOSITÀ: I rimedi naturali contro il mal di testa, questi consigli della nonna vi svolteranno la giornata

Si tratta dunque di individuare l’origine del dolore, posizionare la pallina in quel punto e muoverla lentamente con il proprio corpo: in poche parole bisogna premere la pallina sul punto indolenzito per circa 30/60 secondi dopodiché il fastidio inizierà a farsi più sopportabile. Si consiglia di ripetere l’esercizio dai 5 ai 10 minuti per poi passare ad un’altra parte infiammata.

Eleonora D\

Eleonora D'Urbano

Esperta di televisione, cinema e serie Tv amo scrivere per il mondo femminile

Loading...

Può interessarti anche