Mangiare cibi salati danneggia il cervello: il trucchetto per eliminare il sale in eccesso dal corpo

Foto - Video
Il sale è nemico della salute, ora un nuovo studio italiano conferma i danni che provoca: mangiare cibi salati danneggia il cervello e favorisce il declino cognitivo, ma il processo può essere invertito. Ecco come eliminare il sale in eccesso dal nostro corpo, il trucchetto col prezzemolo che in pochi conoscono
loading

Perché mangiare cibi salati danneggia il cervello? Lo studio italiano è allarmante

Insieme allo zucchero, il sale in eccesso porta conseguenze piuttosto negative al nostro corpo: non stiamo parlando solo di pressione alta o ritenzione idrica (PROVA LA ZUCCA, È UN TOCCASANA CONTRO LA CELLULITE), ma di declino cognitivo precoce. Questo è quanto conferma uno studio condotto dal team dello scienziato italiano Costantino Iadecola, del Weill Cornell Medical College di New York effettuato sui topi secondo cui mangiare cibi salati rovina il cervello e apre la strada a malattie neuro-degenerative come l’Alzheimer.

Leggi anche: >> NON SOLO IL SALE, TROPPO ZUCCHERO CI FA INVECCHIARE PRIMA: DOPO 28 ANNI SENZA ZUCCHERI QUESTA DONNA È DIVENTATA COSÌ

I dati relativi alla sperimentazione sui roditori, apparsi sulla nota rivista scientifica Nature, parlano chiaro: i topi a cui è stato somministrato del sale in eccesso (tra le 8 e le 16 volte in più del normale), hanno accumulato una proteina che si chiama tau modificata, la quale è associata a demenza, Alzheimer e declino cognitivo.

Come mangiare cibi salati danneggia il cervello: le conseguenze e la speranza di invertire il processo

Lo sviluppo della demenza – fanno sapere i ricercatori – potrebbe esser legato all’aggregazione della proteina fosforilata nei neuroni, tuttavia sono necessarie ulteriori ricerche per evidenziare in modo netto un riscontro simile anche sull’uomo.

ZENZERO, I GRAVI EFFETTI COLLATERALI SE NE CONSUMIAMO TROPPO: ECCO COSA RISCHIAMO

Dopo l’assunzione di sale da parte dei topi soggetti dell’esperimento, essi hanno palesato maggiori difficoltà nel riconoscere oggetti nuovi o eseguire il test del labirinto.

Iadecola e colleghi lanciano un monito, nonostante si dovranno effettuare studi più approfonditi sui danni del sale sull’uomo:

“Il 60/70 per cento di sodio che consumiamo è ‘nascosto’ nei cibi processati, nei piatti pronti, in quelli che mangiamo al ristorante e che portiamo a casa. Nessuno sa esattamente quanto ne viene utilizzato”, quindi il consiglio è mangiare meno saporito e seguire in generale la dieta Mediterranea.

Mangiare cibi salati danneggia il cervello, fa il pieno di prezzemolo per eliminare il sale in eccesso

MANGIA DUE UOVA AL GIORNO, ECCO COME SI TRASFORMERÀ IL TUO CORPO

Noi aggiungiamo alcuni trucchetti per eliminare il sale in eccesso dal nostro corpo: oltre a bere molta acqua e fare sport così da espellere più facilmente le tossine, ripulire l’organismo e ridurre il gonfiore, vi suggeriamo di ridurre al minimo il consumo di insaccati, cibo in scatola, surgelati o zuppe pronte.

Inoltre il prezzemolo contrasta efficacemente l’accumulo di sale nel corpo per via della sua prodigiosa capacità di depurare i reni e eliminare le tossine: per l’infuso di prezzemolo, basta una manciata di erbetta pulita e tritata, da mettere a bollire in 1 lt d’acqua per 10 minuti, lasciarla raffreddare e poi bere preferibilmente a digiuno. Poi fare lo stesso con la bevanda avanzata più volte nel corso della giornata.

bere tè fa bene

Foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Mangiare cibi salati danneggia il cervello: il trucchetto per eliminare il sale in eccesso dal corpo
Mangiare cibi salati danneggia il cervello: il trucchetto per eliminare il sale in eccesso dal corpo
Mangiare cibi salati danneggia il cervello: il trucchetto per eliminare il sale in eccesso dal corpo
Mangiare cibi salati danneggia il cervello: il trucchetto per eliminare il sale in eccesso dal corpo
+1
Eleonora D\

Eleonora D'Urbano

Esperta di televisione, cinema e serie Tv amo scrivere per il mondo femminile

Loading...

Può interessarti anche