Il modo migliore per riscaldare gli avanzi secondo gli esperti

Foto
Riscaldare gli avanzi al microonde è una pratica frequente: ma qual è il modo migliore per farlo? Ecco i consigli degli esperti!
- - Ultimo aggiornamento
loading

Vi siete mai chiesti quale sia il modo migliore per riscaldare gli avanzi nel microonde? A volte ci affidiamo all’istinto e a metodi inventati su due piedi. Ma siete certi che le nostre idee casalinghe siano davvero le migliori? Ebbene, a darci la risposta arrivano gli esperti, che ci spiegano come fare per riscaldare i resti del pranzo o della cena nel microonde.

Qual è il modo migliore per riscaldare gli avanzi nel microonde?

Leggi anche:>> PULIRE IL FORNO AL MEGLIO? ECCO IL ‘PRODOTTO’ CHE FA MIRACOLI

Partiamo da un assunto: la stragrande maggioranza degli avanzi si possono riscaldare tranquillamente e il modo migliore è farlo al microonde. A confermarlo è Lydia Buchtmann del Food Safety Information Council, che ha inoltre precisato che anche il pollo può essere tranquillamente inserito in questo elenco.

L’accortezza più importante riguarda la data degli avanzi, che devono essere stati conservati in frigorifero per un massimo di 2-3 giorni. Inoltre un occhio particolare va messo sulle temperature: per riscaldare qualcosa è meglio salire sempre al di sopra dei 75°C. È anche vero che con il microonde non è sempre facile controllare le temperature, per questo è meglio dotarsi di un termometro da cucina.

Quali sono i cibi che non vanno riscaldati nel microonde?

Ma se ora conosciamo il modo migliore per riscaldare gli avanzi, sapete anche quali sono i cibi che dovremmo evitare di riscaldare?

L’elenco è abbastanza semplice e comprende innanzitutto il riso cotto, che può essere facilmente vittima di contaminazioni batteriche. È per questo che va mangiato il prima possibile e, possibilmente, va riscaldato a temperature molto elevate.

Secondo la Food and Drug Administration (l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ndr), può inoltre essere pericoloso riscaldare una seconda volta le uova e i frutti di mare (attenzione anche al pesce). Questi tipi di alimenti, come il riso, sono molto soggetti alla proliferazione batterica, e possono farci facilmente stare male.

Infine, si raccomanda di non riscaldare al microonde le fritture o comunque i cibi troppo pieni di olio, che vanno meglio nel forno classico. Ma se lo fate, ricordate, pulire il microonde è un’operazione piuttosto semplice

Photo Credits: Shutterstock

popcorn cotti al micronde
Guarda la photogallery
Riscaldare al microonde: ecco i nostri consigli
Riscaldare al microonde è semplice e sicuro
Microonde: attenzione a date e temperature
Microonde: attenzione a riso, uova e frutti di mare
+1