Non buttare l’acqua della pasta, ecco come puoi usarla

Foto
Tra gli ingredienti considerati degli scarti in cucina, c'è l'acqua di cottura della pasta. Non buttatela via, ecco come riutilizzarla
- - Ultimo aggiornamento
loading

Quando viene cucinata la pasta, è sempre bene temere da parte un bicchiere dell’acqua di cottura. Questa risulterà perfetta per completare il sugo con il quale la condirete. Ma non buttate via la restante acqua: ci sono altri modi in cui usarla.

Non buttare l’acqua della pasta, ecco come puoi usarla

Leggi anche:>> MEGLIO IL RISO O LA PASTA PER DIETA? IL TRUCCO PER RISPARMIARE CALORIE

Che l‘acqua di cottura sia l’ingrediente segreto di molti condimenti è risaputo; aggiungere un poco di acqua di cottura quando si fa la cacio e pepe aiuta ad ottenere una sorta di crema morbida che rende questo un piatto straordinario.

Ma secondo The Kitchn ci sono tanti altri modi per utilizzare quest’acqua spessa considerata di scarto. Ad esempio, la si può congelare negli appositi contenitori per i cubetti di ghiaccio. In questo modo sarà possibile usarla all’occorrenza per completare salse ma anche nelle zuppe al posto del brodo. È perfetta ad esempio in quelle vegetariane in sostituzione o in aggiunto al brodo vegetale.

La si può usare anche per cuocerei i fagioli. In particolare quelli secchi, avranno una pelle più morbida e saranno più facili da condire. Questo grazie alla presenza dell’amido nel liquido di cottura della pasta.

Per lo stesso motivo, è ottima per fare il pane e nell’impasto della pizza. La si può utilizzare in sostituzione dell’acqua classica e in questo modo il pane rosolerà meglio e verrà molto più croccante.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Non buttare l'acqua di cottura della pasta
Surgelala come cubetti di ghiaccio
Usala per cuocere i fagioli
Per fare il pane e nell'impasto della pizza