Non riesci ad alzarti dal letto? Non è pigrizia, ma una malattia

Si chiama clinomania ed è un disturbo che può colpire temporaneamente le neo-mamme, ma anche essere il campanello d'allarme per patologie come ansia cronica e depressione

Esiste un disturbo, chiamato clinomania, che impedisce letteralmente di alzarsi dal letto: da non confondere con la normale esitazione del “ancora 5 minuti” che ha colpito tutti, grandi e piccoli, almeno una volta (ma siamo sicuri anche di più) nella vita.

La pigrizia che vorrebbe farci restare al calduccio ancora un po’ di più è normale, oseremmo dire anche sana: quando invece non si riesce proprio a trovare le forze per alzarsi il disagio è di tipo psicologico.

Il letto, che ci avvolge con il suo calore, è un luogo protetto dove stare soli e non essere giudicati, chiamati in causa, coinvolti: può a tutti gli effetti essere un nido protettivo e lasciarlo, in momenti particolari di stress, può trasformarsi in un trauma. E’ ovvio che, quando si verifica questa situazione, c’è qualcosa che non va che va indagato ed approfondito.

Leggi anche: Ama il tuo carattere, solo così perderai peso

Clinomania, quando succede?

Una situazione tipica in cui ci trova a soffrire di clinomania è la depressione post-partum: la neo mamma che torna a casa con il neonato si trova improvvisamente ad affrontare un carico di responsabilità e un peso, fisico e psicologico, che possono schiantarla. Si può allora verificare questo disturbo, anche in forma lieve: in ogni caso non va mai sottovalutato, perchè è un’importante segnale da parte del nostro corpo e della nostra mente.

La clinomania è anche una condizione in cui si trovano molte persone che soffrono di depressione, quel male oscuro che attanaglia migliaia di uomini e donne e che spesso resta senza una vera diagnosi. Una persona che non riesce ad uscire dal letto verrà infatti giudicata, nel migliore dei casi, pigra e demotivata: bisogna guardare un po’ più in là per capire che la pigrizia non c’entra nulla e c’è di mezzo una vera patologia.

La clinomania può seguire a crisi di ansia o attacchi di panico, oppure esserne un primo allarme: è importante rivolgersi ad medico, anche iniziando semplicemente con il raccontare tutto a quello di famiglia. Con la terapia ed i medicinali giusti, se necessario, il disturbo scomparirà così come è apparso.

Loading...

Può interessarti anche