Quali sono i disturbi dell’umore e come riconoscerli? Foto - Video

I principali disturbi dell'umore sono la depressione e il disturbo bipolare. Ecco la classificazione e i sintomi dei disturbi dell'umore: che cosa sono e come comportarsi?

Spesso ci si riferisce ai disturbi dell’umore senza saperne di più. Eppure se ne parla tantissimo, specie di depressione e disturbo bipolare. Ma come saperne di più? E, soprattutto, quali sono i disturbi dell’umore e come riconoscerli?

Natalia Estrada: la depressione e l’addio alla tv: ecco cosa fa per vivere oggi la conduttrice

Quali sono i disturbi dell’umore? Ecco la classificazione

Per prima cosa c’è da dire che se un tempo si trattava di problemi uniti in un’unica grande categoria, con il passare del tempo si fa sempre più differenza tra i singoli disturbi. I due principali sono la depressione e il disturbo bipolare. Ma quali sono i sintomi?

I disturbi depressivi

In genere parliamo di ‘depressione’ ma esistono diversi tipi di disturbi depressivi. Colpiscono maggiormente le donne, con una percentuale doppia rispetto agli uomini, sebbene dopo i 65 anni tendano a colpire allo stesso modo entrambi i sessi.

Si parla di depressione quando il disturbo dell’umore arriva a pervadere tutti gli ambiti della nostra vita, toccando il comportamento del soggetto sia sul lavoro, che nelle relazioni sociali e in tutte le interazioni quotidiane. Attenzione a non confonderla con semplici momenti brevi di tristezza o sconforto che nulla hanno a che vedere con un disturbo dell’umore.

Sara Tommasi e il disturbo bipolare: il dramma dell’ex pornostar: cosa ha svelato a Le Iene

I sintomi sono riscontrabili nel cattivo umore e nella perdita di interesse e piacere verso le normali attività. Spesso si accompagnano alla perdita di peso o ad alterazioni dell’appetito, oltre a stati di insonnia o ipersonnia, bassa autostima, sensi di colpa, diminuzione della concentrazione e sensazioni di affaticamento generale. Di solito si convive con questi disturbi per alcuni anni, prima di rivolgersi ad un terapista.

Il disturbo bipolare

I disturbi bipolari sono disturbi dell’umore dai tratti simili a quelli depressivi, ma i sintomi sono misti. Ad esempio, nel soggetto affetto si riscontrano allo stesso tempo – ma in fasi diverse – sia comportamenti maniacali che depressivi. Nel primo caso i sintomi comprendono aumento dell’autostima, volubilità di opinioni, facile distraibilità, agitazione mentale e fisica, propensione a svolgere attività senza preoccuparsi delle conseguenze pericolose. Nel secondo, si hanno i sintomi della depressione.

Tuttavia, questa alternanza è tipica anche di alcuni disturbi di personalità e ad individuarle deve essere sempre un terapista esperto.

disordine affettivo stagionale
Guarda la photogallery
Quali sono i disturbi dell'umore?
I disturbi depressivi colpiscono di più le donne
Quando si parla di depressione?
I sintomi della depressione
+1

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

Può interessarti anche