Ritardo del ciclo mestruale? Potrebbe essere causato dal tuo peso

Foto
Dietro un ritardo del ciclo mestruale non sempre c'è una gravidanza. Le ragioni sono molteplici e tra queste c'è anche l'aumento o la perdita di peso.
-
loading

Quando si ha un ritardo nel ciclo mestruale, se si è sessualmente attivi, il primo pensiero è quello di una gravidanza. Tuttavia le cause che possono portare ad uno stravolgimento di tale ciclo sono molteplici e tra questo troviamo anche il peso.

Ritardo del ciclo mestruale? Potrebbe essere causato dal tuo peso

Leggi anche:>> DONNE E CICLO, LE FALSE LEGGENDE METROPOLITANE SULLE MESTRUAZIONI

Avere un ritardo nel ciclo mestruale può capitare e non sempre questo vuol dire che stiamo per andare incontro ad una gravidanza. Le ragioni, oltre all’essere incinta, che lo possono creare sono molte: cause legate a patologie, carenza di sonno, l’allattamento al seno, lo stress, la perimenopausa, un’eccessiva attività fisica, la perdita o l’aumento di peso.

L’ovulazione e il ciclo mestruale si basano su un equilibrio di ormoni che se viene alterato può influire su un ritardo. Se lo stress può essere una causa conosciuta, visto la capacità di influenzare il nostro benessere fisico e mentale, quello che in molte ignorano è che anche una eccessiva perdita o un aumento di peso può sbilanciare il nostro organismo e il nostro ciclo.

La perdita di peso, ha spiegato la dottoressa Evelyn Mitchell, ostetrica e ginecologa con Keck Medicine della USC, può far sì che il cervello non rilasci l’ormone responsabile del controllo della secrezione di altri ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria, tra i quali la prolattina e l’FSH l’ormone follicolo-stimolante (entrambi ormoni riproduttivi). Ecco quindi che si verifica una sorta di cortocircuito: non ricevendo il messaggio di secrezione degli ormoni riproduttivi, si verificherà un ritardo o addirittura un mancato ciclo mestruale.

Lo stesso può accadere se invece che perdere peso, lo prendiamo. La dottoressa Mitchell spiega che il tessuto adiposo produce estrogeni e di conseguenza quando si ha un eccesso di peso si ha un eccesso di estrogeni. Tale eccesso può interferire con i processi ormonali del nostro cervello.

“Gli estrogeni possono dare un feedback negativo al cervello che induce il cervello a pensare, ‘Oh, forse non ho bisogno di secernere così tanto di questo ormone’ – spiega la Mitchell – e quindi questo a sua volta causa una mancanza di ovulazione e mancanza di periodi”

Una buona abitudine può essere quella di segnare su un taccuino l’andamento del vostro ciclo e se si dovesse verificare un ritardo o un mancamento (e siete certe di non essere in dolce attesa), non saltate a conclusioni catastrofiche. Se però questo ‘sconvolgimento’ dovesse persistere anche le due volte successive, rivolgetevi al vostro ginecologo.

Ricordiamo che il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Ritardo del ciclo mestruale? Possono esserci diverse ragioni
Il ciclo si basa su un delicato equilibrio ormonale
Tra le cause la perdita di peso
Ma anche un aumento eccessivo può esserne la causa
+1