Sei disordinata, ansiosa e non riesci a organizzare i tuoi impegni? Prova con la “tecnica del pomodoro”

Mai sentito parlare della tecnica del pomodoro? È un metodo semplice per avere molto più tempo libero a disposizione: ecco come funziona

Tecnica del pomodoro: combatte ansia e pigrizia in un colpo solo

Le donne di oggi si districano tra il lavoro, i figli, la palestra, la casa e tanti altri compiti che le fanno assomigliare più a delle giocoliere provette che a delle supereroine: tenere in bilico tutto e trovare il tempo anche per se stesse non è facile, ma grazie alla tecnica del pomodoro può diventarlo.

La tecnica del pomodoro è stata ideata e sviluppata da Francesco Casillo al fine di migliorare la produttività, ottimizzare i tempi e stimolare la concentrazione, c’è bisogno di un timer da cucina, possibilmente a forma di pomodoro, e un po’ di buona volontà per iniziare.

LEGGI ANCHE: —  Bevi caffè per restare sveglia e finire il lavoro? Occhio, ecco cosa rischi

Ecco come funziona la tecnica del pomodoro

Si parte dallo scandire blocchi di tempo di 30 minuti – 25 + 5 di pausa – massimo per ogni attività (studio, lavoro, shopping): non si possono impiegare più di 5 pomodori per ogni azione, altrimenti bisogna suddividerla in sotto-attività così da avere chiaramente delineato il percorso giornaliero da seguire.

Le pause? Sono concessi stop di 5 minuti tra un pomodoro e l’altro, ma bisogna anche pianificare una pausa più lunga dopo qualche ora. Ogni volta si deve far partire il timer, scrivere che tipo di attività stiamo svolgendo e poi eventualmente modificare il piano iniziale se ci sono stati dei ritardi.

La forza della tecnica del pomodoro consiste nel conferire a qualcosa di mentale come la lista di cose da fare una forma concreta; impostare il timer e poi registrare le proprie azioni ci aiuta poi ad impegnarci, essere più organizzate ed efficienti, aver ben chiaro a che punto siamo e di conseguenza tenere a bada l’ansia.

Provare per credere!

amiche
Foto@Shutterstock

 

Eleonora D\

Eleonora D'Urbano

Esperta di televisione, cinema e serie Tv amo scrivere per il mondo femminile

Loading...

Può interessarti anche