Avatar 2: iniziate le riprese. Ecco la prima foto del cast

Ebbene sì, sono ufficialmente iniziate le riprese di Avatar 2: nel sequel ritroveremo Sam Worthington e Zoe Saldana a quali si unirà un giovanissimo cast.
- - Ultimo aggiornamento

Avatar 2: iniziate le riprese. Ecco la prima foto del cast

Le riprese di Avatar 2 sono finalmente iniziate lo scorso 25 settembre negli studi di Manhattan Beach in California. Il regista James Cameron si è quindi già immerso nella produzione dei quattro sequel del film del 2009, il maggior successo mondiale al box office in tutta la storia del cinema. Sarà lui a curare le sceneggiature, insieme a Rick Jaffa, Amanda Silver, Josh Friedman e Shane Salerno

Tramite Entertainment Weekly sono già state mostrate le prime immagini del giovanissimo cast di quelli che sono stati ufficialmente intitolati Avatar Sequels, che potremo vedere nel secondo film ambientato sul pianeta di Pandora.

Sebbene nelle foto appaiano senza trucchi di scena, motion capture o la caratteristica pelle azzurra, alcuni di questi ragazzi interpreteranno i figli di Jake Sully (interpretato da Sam Worthington) e Neytiri (Zoe Saldana). Tuttavia c’è ancora qualche tono di mistero riguardo chi andrà ad impersonare questi nuovi personaggi.

Si sa poco anche riguardo alla trama, rispetto alla quale la produzione sta cercando di far trapelare il meno possibile: Jack, Neytiri e famiglia avranno un ruolo fondamentale nei sequel, sebbene li troveremo affiancati da un nuovo clan Na’Vi, i Metkayina, che risiedono in alcune gigantesche scogliere oceaniche sotto il dominio del comandante Tonowari (Cliff Curtis).

Il produttore esecutivo Jon Landau ha parlato della selezione di questo nuovo cast:

L’elemento giovane apporta una energia differente ai film. Non lo avevamo mai avuto. Questi ragazzi rappresentano il futuro della generazione di Pandora e recitano una parte significativa, non solo nel primo sequel ma anche nei film successivi”.

Il primo dei quattro sequel arriverà nelle sale cinematografiche statunistensi il 18 dicembre 2020. Gli altri tre sono stati invece già programmati per il 17 dicembre 2021, il 20 dicembre 2024 e il 19 dicembre 2025. Altissimo anche il budget di realizzazione dei film: circa 250 milioni di dollari per pellicola, per un totale che facilmente supererà il miliardo.