Se permetti non parlarmi di bambini: curiosità, trailer e foto

Foto
Se permetti non parlarmi di bambini: curiosità, trailer e foto Dopo il grande successo ottenuto in Argentina, arriva anche nelle sale italiane dal 29 settembre distribuito da Microcinema "Se permetti […]
- - Ultimo aggiornamento

Se permetti non parlarmi di bambini: curiosità, trailer e foto

Dopo il grande successo ottenuto in Argentina, arriva anche nelle sale italiane dal 29 settembre distribuito da Microcinema "Se permetti non parlarmi di bambini".

Il film (il cui titolo originale è Sin Hijos), diretto da Ariel Winograd, vede protagonista la bellissima star di fama internazionale Maribel Verdú con Diego Peretti, considerato unanimemente dalla stampa estera uno dei migliori interpreti argentini, ed un’eccezionale Guadalupe Manent, un’autentica rivelazione, per la prima volta sul grande schermo.

"Se permetti non parlarmi di bambini" tratta una tematica molto discussa in questi giorni: la libertà delle donne di scegliere o meno di avere figli; ma parla anche di famiglie allargate e genitori separati che si rimettono in gioco. Il tutto con ironia freschezza e sorriso. 

"È una pellicola divertente e graziosa, ma che presenta anche un punto di vista più profondo di quanto potrebbe sembrare a prima vista." Ariel Winograd

Per l'attore Diego Peretti, questo film dimostra che non ci sia solo un tipo di famiglia, e che esistono molte relazioni diverse tra loro ma che in egual modo sono degne di rispetto.

"La dote maggiore del film – prosegue Peretti – è il modo in cui affronta delle tematiche molto attuali. Parla del rapporto di un uomo con la figlia, ma pone anche delle domande sul fatto di avere dei bambini: è veramente una cosa positiva o meno? La cosa interessante è che non esistono delle verità assolute, visto che ciascun personaggio espone il proprio punto di vista, basato sulle proprie convinzioni. Alla fine, la cosa buffa è che per tutto il film vediamo bambini che si comportano come adulti e adulti che si comportano come bambini."

Se permetti non parlarmi di bambini: curiosità sul film

Il film è stato distribuito in Argentina dalla Disney riscuotendo un enorme successo: ha portato nei cinema quasi 100.000 spettatori solo nel primo weekend di uscita (superando anche il risultato ottenuto da Mad Max: Fury Road), per poi arrivare a un totale di oltre mezzo milione di persone. E' stato il terzo miglior risultato per un film argentino nel 2015.

La protagonista Maribel Verdú ha dichiarato in passato di non volere dei figli e che il personaggio che interpreta in "Se permetti non parlarmi di bambini" presenta delle somiglianze con lei. Al quotidiano ClarÍn, la Verdù ha dichiarato: "Una donna non dovrebbe mai fornire delle spiegazioni sul fatto di volere o meno dei figli”.

Diego Peretti ha incontrato la sua futura moglie nel bar di cui era proprietario e che si chiamava "Los Sospechosos", nome che deriva dall’acclamata pellicola di Bryan Singer I soliti sospetti.

La piccola Guadalupe Manent, che nel film interpreta la figlia del protagonista, ha iniziato la sua carriera partecipando al popolare programma argentino “Sabado Show”. Le sue cantanti preferite sono Barbra Streisand e Whitney Houston.

Se permetti non parlarmi di bambini: sinossi

Gabriel è separato da quattro anni. La sua vita è tutta dedicata a sua figlia di 8 anni, preferisce infatti riservare tutte le sue energie alla piccola Sofia, tanto che si rifiuta persino di avere una relazione sentimentale. Questo rapporto viene scosso dall’arrivo di Vicky, che fu, un tempo, amore platonico di Gabriel e che ora è diventata una donna bellissima e indipendente. Sembra essere una storia d’amore perfetta, ma lei ha un’unica esigenza: non vuole assolutamente bambini nella sua vita. Così, quando Vicky chiede a Gabriel se ha figli, lui non ha il coraggio di dirle la verità.

Da quel momento, la sua vita diventa parecchio complicata, piena di bugie e sotterfugi. Basti solo pensare che prima di ogni appuntamento con Vicky, Gabriel fa piazza pulita in casa, di tutti gli oggetti di Sofia e nasconde ogni dettaglio che possa far nascere il sospetto della sua presenza; ovviamente non appena Vicky va via, ogni cosa torna al proprio posto, in modo che Sofia non si renda conto di nulla. Ma … fino a quando Gabriel riuscirà a gestire questa stravagante situazione?

Guarda la photogallery
Se permetti non parlarmi di bambini: le donne devono essere libere di scegliere se avere o meno figli
Curiosità sul film che ha battuto per incassi Mad Max: Fury Road
Se permetti non parlarmi di bambini: Diego Peretti e il colpo di fulmine
Se permetti non parlarmi di bambini: Maribel Verdú sostiene la libertà di scelta
+2