Solo questo è il caffè più buono del mondo: le caratteristiche

Foto
Il caffè è tra le bevande più consumate al mondo, ecco perché il più buono in assoluto deve il suo gusto a api e uccelli
- - Ultimo aggiornamento
loading

Un nuovo studio pubblicato su Pnas.org e condotto da un team di ricercatori dell’Università del Vermont ha indagato su quali siano i fattori ambientali che influenzano il gusto del caffè, giungendo a importanti conclusioni.

Caffè, ecco come ottenere il più buono del mondo

Gli scienziati hanno scoperto che i chicchi di caffè sono più grandi e più abbondanti quando uccelli e api si uniscono per proteggere e impollinare le piante di caffè.  

Leggi anche : >> COSA SUCCEDE SE SMETTIAMO DI BERE IL CAFFÈ? LE STRANE REAZIONI DEL NOSTRO CORPO

Gli elementi caratteristici del caffè – cioè gusto, odore, grandezza, forma e consistenza del chicco – dipendono, secondo i ricercatori, da quello che hanno definito “il lavoro della natura”.

Lo studio ha immaginato quattro possibili scenari rispetto all’influenza dell’ambiente nella creazione del caffè più buono del mondo, su circa 30 esperimenti condotti nelle coltivazioni in Sud America:

  • Presenza di api e uccelli
  • Presenza di api ma senza uccelli
  • Presenza di uccelli ma senza api
  • Ambienti privi di api e uccelli

Leggi anche : >> BEVI SOLO E SOLTANTO CAFFÈ AMARO? IL RISCHIO PER LA TUA SALUTE MENTALE

Lo studio sul caffè che apre nuovi importanti scenari

Grazie all’azione antiparassitaria combinata di volatili e insetti, i chicchi di caffè traggono maggiori benefici dopo la fioritura in termini di peso e uniformità dei frutti.

Senza gli uccelli e le api, alcuni dei quali viaggiano per migliaia di chilometri, i coltivatori di caffè vedrebbero un calo del 25% dei raccolti.

Leggi anche : >> L’EFFETTO COLLATERALE APPENA SCOPERTO SUL CERVELLO: QUANTE TAZZINE POSSIAMO BERE AL GIORNO?

Sarebbe un danno enorme per l’economia mondiale: il business legato all’oro nero a livello globale tra chi coltiva e chi distribuisce si attesta infatti sui 23 miliardi di euro l’anno.

“Fino ad ora, i ricercatori hanno in genere calcolato i benefici della natura separatamente e poi li hanno semplicemente sommati”, ha affermato l’autrice principale Alejandra Martínez-Salinas. “Ma la natura è un sistema interattivo, pieno di importanti sinergie e compromessi. Mostriamo l’importanza ecologica ed economica di queste interazioni, in uno dei primi esperimenti su scala realistica in fattorie reali”.

Foto: Shutterstock

Guarda la photogallery
Caffè, ecco come ottenere il più buono del mondo
Caffè, ecco come ottenere il più buono del mondo
Caffè, ecco come ottenere il più buono del mondo
Caffè, ecco come ottenere il più buono del mondo