Mozzarella, meglio non mangiarla d’estate: il motivo che in pochi conoscono

Foto
La mozzarella è uno degli alimenti estivi per eccellenza. Eppure secondo gli esperti non è indicato mangiarla d'estate.
- - Ultimo aggiornamento
Mozzarella, meglio non mangiarla d’estate: il motivo che in pochi conoscono

Tra i piatti freschi dell’estate tra i più amati c’è senza ombra di dubbio pomodoro e mozzarella. Che si tratti della classica caprese al piatto, o di una sfiziosa pizza ripiena, l’abbinamento di questi due cibi è sempre molto apprezzato.

Leggi anche : >> ABBINI SPESSO QUESTI CIBI INSIEME? ECCO PERCHÉ NON PERDI PESO: LE COMBO SBAGLIATE

Tuttavia, la mozzarella sarebbe bene non mangiarla durante in estate. Le motivazioni sono diverse. Innanzi tutto sebbene sia ricca di sali minerali come calcio, potassio e fosforo, proteine, e vitamine del gruppo A, B, D ed E, resta cibo propriamente leggero. È ricca di calorie e di grassi, ma il vero motivo che la rende inappropriata per l’estate è il suo essere ‘amica’ della ritenzione idrica. La mozzarella trattiene i liquidi, andando così ad essere controproducente soprattutto durante l’estate.

Secondo gli esperti sarebbe bene mangiarla al massimo due volte a settimana. E ricordatevi che c’è differenza tra quella di bufala e quella di mucca. Della prima ne andrebbero mangiati al massimo 150 gr, della seconda 200 gr. Attenzione poi a come la conservate. Contrariamente a quello che si pensa, andrebbe tenuta fuori dal frigorifero all’interno della sua confezione e soprattutto del suo liquido. Ma ricordate che una volta aperta non durerà per giorni!

Crediti foto@Shutterstock

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità  e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista

Guarda la photogallery
Mozzarella: uno dei cibi must dell'estate
Meglio non mangiarla durante in estate
Quanto mangiarne